Stampa Stampa
24

TRA LETTERATURA E SOCIALITÀ ASPETTANDO IL FESTIVAL “SONATI VICINU”


Quattro anteprime tra San Vito e Soverato per arrivare alle serate ufficiali in programma dal 6 al 9 agosto

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  22 LUGLIO 2020 – “Sonati Vicinu” si prepara al festival che si terrà dal 6 al 9 agosto e lo fa con una serie di incontri di matrice letteraria e sociale.

«Anche quest’anno – hanno dichiarato gli organizzatori – ci siamo ritrovati, con la voglia di riprenderci i nostri luoghi e le nostre piazze.

Una socialità fatta di incontri, parole e musica pensate insieme alla libreria “Non ci resta che leggere” di Soverato.

Saranno quattro le date di “Aspettando il festival… Sonati Vicinu».

IL PROGRAMMA

Al via ieri sera alle 21,30, in piazza Polerà a San Vito sullo Ionio, con “Mistero al cubo”, reading con il collettivo Lou Palanca e interventi del giornalista Filippo Veltri.

Venerdì 24 luglio, a partire dalle 19, al via l’evento “Dell’acqua e dell’oblio”, reading musicale con Maura Gigliotti presso la libreria “Non ci resta che leggere” di Soverato, in via Solferino.

Mercoledì 29 luglio si ritorna a San Vito, su corso Umberto I, per l’incontro “Borghi e spopolamento. La questione delle aree interne in Calabria”.

Alle 22, presso l’Osteria Matrè, l’argomento sarà affrontato con gli architetti Giuseppe Mangano e Fabio Montesano.

Venerdì 31 luglio, sempre a San Vito in piazza Marconi, a partire dalle 21,30 ci sarà il reading musicale de “Il figlio del mare” con l’autrice Eliana Iorfida. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.