Stampa Stampa
13

TOTI A COSENZA: «“CORAGGIO ITALIA” AL FIANCO DI OCCHIUTO PER CAMBIARE IL FUTURO DI QUESTA TERRA»


“Non può restare ferma. meritocrazia e un’amministrazione forte sono la nostra ricetta per ripartire” 

 di REDAZIONE

COSENZA – 28 AGOSTO 2021 –  “Nei prossimi 5 anni, anche grazie al PNRR, la Calabria avrà davanti tante occasioni da cogliere al volo e credo che Roberto Occhiuto sia la persona giusta per farlo. Avere una lingua di terra nel Mediterraneo con questa storia e tante potenzialità e non vederla crescere è qualcosa che Coraggio Italia non intende permettere”.

 Queste le parole del cofondatore di Coraggio Italia Giovanni Toti ieri a Cosenza, per sostenere la candidatura di Roberto Occhiuto a presidente della Calabria. 

 “Ora le condizioni per farcela ci sono, basta saperle sfruttare al meglio – ha continuato Toti – come abbiamo saputo fare ad esempio in Liguria, terra lontana ma simile per molti aspetti. Abbiamo gli stessi problemi: dissesto idrogeologico, rigenerazione urbana, ma anche cose belle da valorizzare, dal turismo all’enogastronomia, dalle coste ai porti, come quello di Gioia Tauro che insieme a quello di Genova sono scali destinati a lavorare insieme.

 Tutto questo non è stato ancora fatto e noi ci candidiamo qua, al fianco di Roberto Occhiuto, per progettare il futuro di questa terra e dei calabresi, che hanno la possibilità di scegliere una  classe dirigente forte, che sappia ridisegnare questa regione con una politica nuova. 

 “La nascita di un movimento nuovo crea confusione, è ovvio, ma preferisco la creatività della confusione all’immobilismo – ha continuato Toti – L’impegno e le idee di tante persone non possono andare dispersi. Usciamo da un’epoca in cui i partiti sono più intenti a dividersi che a fondersi e tentare una strada nuova non è facile ma è esaltante.

 Non vogliamo perdere nulla di quello che abbiamo costruito finora ma insieme si può fare un pezzo di strada in più. A partire proprio dalla Calabria, da questa campagna elettorale per una terra che merita gli uomini e le donne migliori, che vanno avanti con il loro lavoro e non per diritto acquisito da chissà chi e come.

Impegniamoci a pensare una Calabria diversa – ha concluso Toti – attrattiva per i giovani, pronta a crescere con amministratori onesti e capaci di avere una nuova visione.

 Questa è la ricetta giusta”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.