- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

“TORRONE IN FESTA”, A SOVERATO UNO STRAORDINARIO CONNUBIO TRA NOCCIOLA TONDA DI CALABRIA E MIELE DI AMARONI

Domenica prossima  un inno alle eccellenze del territorio

di REDAZIONE 

PRESERRE (CZ) –  10 DICEMBRE 2021 –  È destinata a celebrare il suggestivo e straordinario connubio tra due prodotti di eccellenza, la nocciola Tonda di Calabria bio ed il miele di Amaroni, la manifestazione promossa dal Gal Serre Calabresi, in collaborazione con il Comune di Soverato, l’Istituto alberghiero cittadino e l’Ats Tonda di Calabria bio, prevista per domenica 12 dicembre a Soverato.

Il torrone che sarà possibile degustare è rappresentativo di un ampio territorio ed è stato sapientemente rielaborato dall’Istituto Professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera (Ipssoea) di Soverato, con il supporto tecnico di Casa Mastroianni.

Numerosi i partner istituzionali ed imprenditoriali che patrocinano l’iniziativa: i Comuni di Cardinale, Torre di Ruggiero e Amaroni, il Consorzio Valorizzazione e Tutela Nocciola di Calabria, l’Associazione culturale Nocciola biologica calabrese, l’Associazione nazionale Città della Nocciola, Ama.Mi (Amaroni Miele italiano), l’Associazione Le città del Miele e Amaroni Miele – I buoni di Calabria.

L’iniziativa – che si inserisce nell’appuntamento nazionale Nocciola Day, ricorrenza che compie 10 anni e mobilita i 270 centri corilicoli aderenti alla rete Città della Nocciola – è intrapresa nell’ambito del progetto di cooperazione “Terre di Calabria”, finanziato dal Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione nell’ambito della misura 19.3 del PSR Calabria 2014-2020.

Obiettivo dell’intera giornata è la promozione di una straordinaria risorsa del paniere agricolo ed agroalimentare, la nocciola made in Italy, per divulgarne la conoscenza ed evidenziarne l’importanza dal punto di vista nutrizionale, culturale, identitario economico e turistico.

Di seguito il programma:

Domenica12 dicembre, ore 10 show cooking Nocciole & Miele, all’Istituto professionale di Stato Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera.

Ore 15, nella sala consiliare “Bruno Manti” presso il Palazzo di Città, in piazza Maria Ausiliatrice, si terrà la tavola rotonda sul tema “Torrone No&mi: una proposta di eccellenza per la valorizzazione delle produzioni identitarie dell’area delle Serre calabresi.

Porteranno i saluti: Ernesto Alecci, sindaco di Soverato, Emanuele Amoruso, presidente del Consiglio della Città di Soverato, Renato Daniele, dirigente Ipssoea, Marziale Battaglia, presidente del Gal Serre Calabresi e Filippo Mancuso, presidente del Consiglio regionale.

Interverranno: Gregorio Muzzì, responsabile Pal Spes: il progetto di cooperazione “Terre di Calabria”, Giuseppe Rotiroti, presidente Ats Tonda bio di Calabria, Teresa Lagrotteria, vicesindaco del Comune di Amaroni – Città del Miele, Domenico Origlia e Luigi Quintieri, docenti Ipssoea, Paolo Caridi, maestro pasticciere di Casa Mastroianni, Daniele Tommaso Mellace, docente di Scienze degli Alimenti dell’Ipssoea, Alberto Statti, presidente regionale Confagricoltura Calabria e Giacomo Giovinazzo, dirigente generale  del Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria.

Le conclusioni saranno affidate a Gianluca Gallo, assessore regionale all’Agricoltura Risorse Agroalimentari e Forestazione.

Coordina i lavori: Valerio Caparelli, direttore Accademia nazionale italiana Tradizioni alimentari.

La manifestazione proseguirà alle ore 17, su corso Umberto I con la degustazione del torrone Nocciole & Miele, che sarà allietata dal raduno regionale delle zampogne.

La manifestazione si terrà nel pieno rispetto delle normative anti-contagio Covid 19.