Stampa Stampa
828

TORRE RUGGIERO (CZ) – Detenzione fucile, Fabiano torna in libertà


carabinieri1

Revocato l’obbligo di firma dopo l’arresto dello scorso mese di dicembre con l’accusa di detenzione di arma clandestina

di REDAZIONE

TORRE RUGGIERO (CZ) – 25 FEBBRAIO 2015 – Torna in libertà Nicola Fabiano. Il Gip del tribunale di Catanzaro gli ha revocato la misura cautelare dell’obbligo di firma per tre volte alla settimana alla stazione dei carabinieri di Cardinale.

Fabiano era finito in manette nello scorso mese di dicembre con l’accusa di detenzione di arma da fuoco clandestina. Il suo arresto era avvenuto al termine di alcune perquisizioni domiciliari eseguite dai carabinieri di Cardinale sotto il coordinamento della Compagnia di Soverato e coadiuvati dal Gruppo Operativo Speciale Calabria oltre che dagli uomini delle stazioni di Badolato e Santa Caterina.

Al termine delle perquisizioni, finalizzate al rinvenimento di armi, gli uomini dell’Arma avevano trovato nascosto in un mezzo agricolo di proprietà di Fabiano un fucile a canne sovrapposte, calibro 12, e 6o colpi inesplosi.

Ora dopo l’istanza del suo avvocato Guglielmo Lentini, l’uomo ha riacquistato la libertà totale. Nel provvedimento, infatti, il Gip non ha prescritto nessuna misura cautelare personale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.