Stampa Stampa
12

“TODA JOIA”, BORGIA BALLA E RIFLETTA SU IMMIGRAZIONE E FEMMINICIDIO


Concerto sui temi di stretta attualità con Roy Paci e gli Aretuska

di REDAZIONE

BORGIA (CZ) – 17 AGOSTO 2019 –  Invita ad usare “gli argomenti dell’anima e della nostra terra”, in cui affondano valori e cultura a cui non dobbiamo mai abdicare.

Con Roy Paci e gli Aretuska si balla e si riflette su temi di scottante attualità come l’immigrazione e il femminicidio, a cui l’Amministrazione comunale di Borgia ha dedicato una giornata di confronto la scorsa settimana, in occasione della Notte Rosa animata dal cantante Sergio Sylvestre.

E il grande trombettista di Augusta dal palco allestito in piazza del Rosario ricorda l’appuntamento dell’8 agosto rivolgendo un plauso al sindaco Elisabeth Sacco e alla sua amministrazione.

Vigilia di ferragosto in piazza, quindi, tutti insieme per celebrare l’estate a ritmo di “Toda Joia” che chiude quasi due ore di concerto, organizzato a sorpresa di Borgia con il contributo della Pro Loco e il patrocinio della Regione Calabria.

Da “Santa a Superreggae”, da “Up and down” a “Cantu sicilianu”, passando per “Malarazza” a “Grande la media noche”, “Tango mambo Jambo” e “Fiesta Total”, Roy Paci e la sua band riescono a esprimere il meglio di loro stessi sul palco, questo è il motivo per cui prediligono l’esperienza live e calcano un palco non appena ne hanno la possibilità.

Uno pensa a Roy Paci e quasi inevitabilmente lo collega a “Toda joya toda beleza”, alle collaborazioni con Manu Chao e, in generale, a sonorità mediterraneo-sudamericane (non a caso il penultimo album ha come titolo “Latinista”), ma nel tour 2019 Roy e gli Aretuska aggiungono altri ingredienti come l’afrobeat rivisitato di “Makuè” oppure ancora l’Africa che sposa i fiati di certa tradizione indiana in “Revolution”.

In cabina di regia lo spagnolo Dani Castelar (produttore, tra gli altri, di Paolo Nutini) che ha regalato un tocco più rock e internazionale alle fatiche di Roy Paci e della sua band.

“È d’obbligo per me fare dei ringraziamenti – scrive il sindaco Sacco -. Ringrazio gli operai comunali e tutti i lavoratori in mobilità del comune di Borgia che hanno lavorato incessantemente sia per la riuscita della rassegna di ieri in spiaggia, sia per il concerto di ieri sera. Ringrazio i ragazzi del servizio civile #CorradoAlvaro ed #InPrimaFila.

Il signor Garigliano per il supporto logistico messo a disposizione per gli artisti, tutti gli esercenti che hanno collaborato e partecipato non solo nella giornata di ieri ma anche nella splendida manifestazione dell’8 Agosto. La ditta Tavano per gli impianti elettrici. I dj Armando Dee Jay e Niko Deejay per lo spettacolo di ieri.

Arciconfraternita Rosario Borgia per aver messo a disposizione i locali e la grande esperienza che hanno in questo tipo di gestione, ringrazio Giuseppe Cuomo per il servizio ambulanza e la dottoressa #RitaChiarella, l’associazione nazionale di protezione civile #AngeliBlu, l’#AssNazionalePoliziaDiStato, gli operatori antincendio e gli Steward presenti Ringrazio Paolo Fata e la sua squadra, Filippo Vonella, Maria Rita Galati, le forze dell’ordine presenti, i Carabinieri e la Questura di Catanzaro che ci supportano prima e durante ogni manifestazione affinché tutto si svolga all’insegna del sano divertimento.

Ringrazio la Pro Loco Borgia per l’entusiasmo, l’organizzazione e lo spirito di iniziativa, la Regione Calabria nella persona del Governatore Gerardo Mario Oliverio, tutti voi splendidi #Borgesi e turisti che siete stati in nostra compagnia. Infine un va alla mia instancabile squadra: Salvatore, Silvia, Irene, Giovanni, Giuseppe, Virginia, Vincenzo e Leonardo perché mi rendo conto che senza di loro tutto ciò non sarebbe possibile ed io non sarei qui (in tutti i sensi, a loro ed a tutti gli altri fate solo un grande applauso e se ci sono stati degli errori addebitateli a me, mi aiuteranno a crescere”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.