Stampa Stampa
37

“TESSERE DI COMUNITÀ”, A CATANZARO RIPARTONO GLI INTRECCI SOCIALI


Ricominciano le iniziative del progetto del Centro Sociale di Solidarietà

di REDAZIONE 

CATANZARO  – 12 SETTEMBRE 2020 –  Dove eravamo rimasti?

Ad un gomitolo di intrecci che ha stretto in un grande abbraccio genitori e figli, trasformando l’esperienza di “Rinfresca lo stress” – l’appuntamento con l’aperitivo offerto dall’equipe di educatori, pedagogisti, psicologi, sociologi, operatori di prossimità del Centro Calabrese di Solidarietà che gestiscono il progetto “Tessere di Comunità” – in una “una famiglia di famiglie”, pronta ad affrontare paure, difficoltà, criticità nella consapevolezza di non essere mai più soli.

Partito in pieno lockdown, “Tessere di Comunità” ha come finalità l’affiancamento e il potenziamento del rapporto genitoriale e dell’intera comunità educante; è finanziato dai fondi CEI 8×1000 di Caritas Italiana, e voluto dalla Diocesi di Catanzaro-Squillace.

Per cinque settimane – dal 1 al 29 luglio – sono stati tanti i genitori e i figli, ciascuno nel proprio spazio, sono approdati al villaggio educativo allestito nel Kiosko di località Giovino ogni mercoledì, dalle 18 alle 20.

Tante famiglie che ritroveranno di nuovo – giocando, chiacchierando e sorridendo svolgendo attività guidati dal sorriso e dalla professionalità della squadra del CCS – a partire da mercoledì 16 e giovedì 17 settembre, dalle 17 alle 20, nel Centro sociale sito nel quartiere Aranceto di Catanzaro.

“Tessere” riparte: le attività prevedono il 16 settembre un laboratorio per ragazzi finalizzato a promuovere le loro abilità sociali (imparo a gestire la rabbia, mi alleno a comunicare in modo efficace, mi abituo a saper dire di No ed altri argomenti ), mentre il 17 settembre sarà realizzato un parent training per genitori e bambini che hanno tra 7 e 11 anni. Spazio anche per l’intrattenimento dedicato ai più piccoli.

Le varie attività saranno animate da pedagogisti, psicologi, educatori e animatori, tutti impegnati nel lavoro con le famiglie per continuare a tessere quella rete che era stata iniziata nell’ultimo incontro a Giovino.

Questo progetto si articola in un massimo di 10 incontri che si concluderanno a metà del mese di dicembre secondo un programma che sarà definito nei prossimi giorni.

Le attività potranno essere seguite sulla pagina face book “Tessere di Comunità” da dove potrà essere scaricata la scheda di adesione da intendersi come prenotazione, poiché nel rispetto delle norme anti-covid, gli ingressi saranno contingentati attraverso l’accesso a numero chiuso.

L’auspicio è che si possa registrare un numero elevato di domande per attivare nuovi programmi a cui tutte le famiglie possano partecipare per far crescere sempre di più l’intreccio di intersezione di relazioni e rapporti che incastra le tessere della nostra comunità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.