Stampa Stampa
116

STALKING A UN GIUDICE DELLA CORTE D’APPELLO, IN MANETTE AVVOCATO DEL CATANZARESE


Carabinieri allertati dal magistrato dopo che un’auto con a bordo la “presunta spasimante”, avrebbe investito la sua

di REDAZIONE

PRESERRE (CZ) –  23 GIUGNO 2020 –  Stalking e danneggiamento.

Sono queste le accuse con cui i carabinieri della Compagnia di Soverato hanno arrestato in flagranza una donna.

Si tratta di un avvocato residente nel Catanzarese appartenente al Consiglio dell’Ordine della città capoluogo di regione.

Destinatario delle “insistenti attenzioni” della professionista, sistematicamente rispedite al mittente, sarebbe stato un giudice della Corte di Appello di Catanzaro.

I militari della stazione di Davoli sono intervenuti ieri sera.

A chiamarli sarebbe stato il magistrato dopo che un’auto, con a bordo la “presunta spasimante”, avrebbe investito la sua.

Il mezzo è stato sottoposto a sequestro mentre la donna, in attesa dell’udienza di convalida, ora si trova ai domiciliari.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.