Stampa Stampa
355

STALETTI’ (CZ): SAN ROCCO, E’ FESTA DA RECORD


Le celebrazioni, conclusesi domenica scorsa, hanno fatto registrare la presenza di tanta gente arrivata anche dal circondario

di Franco POLITO

STALETTI’ (CZ) – 19 AGOSTO 2015 –  Nelle feste patronali di solito pullulano residenti, devoti e visitatori. L’edizione 2015 di quella dedicata a San Rocco,  compatrono della comunità, è stata festa da record.

Le celebrazioni sono state arricchite, tra gli altri, dalla presenza di monsignor Osvaldo Neves, sacerdote dell’Opus Dei , che presta servizio presso la Segreteria dello Stato Vaticano. E sì, perché don Roberto Corapi, il “Prete del sorriso”, ci mette anima e cuore nell’ organizzare le cose. Don Robero è uno che a cui preme tanto condurre le anime a Dio.

Quest’anno il Triduo è stato davvero molto partecipato e sentito per l’arrivo della reliquia di San Escrìvà fondatore dell’Opus Dei, dono fatto a don Roberto e a tutta la comunità di Stalettì, dal Prelato dell’Opus Dei  monsignor  Echevarria. Il sacro frammento rimarrà per sempre nella parrocchia stalettese.

Tanta la partecipazione di membri e di cooperatori dell’Opus Dei del comprensorio. Il giorno della festa, domenica scorsa, 16 agosto, è stato davvero particolarmente intenso. E’ stato giorno dedicato alla preghiera, alle  celebrazioni eucaristiche e alla processione che, al suono della banda di San Pietro Magisano, ha accompagnato il Santo di Montpellier per le vie del paese.

Don Roberto nella sua omelia si è soffermato sulla vita del Santo,  suscitando parecchia emozione nel raccontare la vita  di San Rocco spesa per intero in atti di  amore e di carità  e al servizio del prossimo. Non è mancato un  forte monito alle istituzioni locali e regionali a vivere nel servizio la missione a cui si è preposti. Don Roberto ha parlato poi di un sistema sbagliato che blocca tutto, che è la burocrazia lenta come una lumaca .

«Abbiamo tutto molto bello – ha affermato il sacerdote – ma poi ci perdiamo nei protocolli. Bisogna snellire questo sistema , perché non si può per tanti servizi, anche a livello sanitario , aspettare mesi e mesi. Tutto questo non è Evangelico, va contro lo Spirito del Vangelo.

Don Roberto con Roberta Faccani

Don Roberto con Roberta Faccani

E per una festa da record, anche quella civile è stata un boom per via della  presenza di tanta gente giunta da tutto il circondario. Il Festival dei “Cuori Gioiosi”, con la partecipazione di 100 bambini dell’Estate Ragazzi, il gruppo Taranta Jonica , il Ballo del Ciuccio , la svelazione del Quadro di San Rocco, il concerto della cantante dei Matia Bazar, Roberta Faccani, e lo spettacolo dei fuochi d’artificio hanno fatto si che Stalettì diventasse per tre giorni punto di attrazione  per tanti turisti.

A sorridere anche le attività commerciali, in inverno costrette a fare i conti con i morsi della crisi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.