Stampa Stampa
214

STALETTÌ, OMAGGIO A UN PRODOTTO D’ECCELLENZA


Staletti', scorcio

Domani primo Festival della cremolata che sta diventando un vero e proprio motore propulsivo del turismo locale

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) – 13 SETTEMBRE 2018 –  Domani, venerdì 14 settembre, a partire dalle ore 21, Stalettì celebrerà il suo prodotto principe: la cremolata.

Divenuto famoso in tutta la regione e anche oltre per la celebre prelibatezza, Stalettì si appresta ad inaugurare il primo festival dedicato appunto alla cremolata, elevata a prodotto tipico d’eccellenza dal noto bar Jolly ma soprattutto dal suo anfitrione Peppe Ciccarello.

L’idea è stata della nuova amministrazione comunale guidata da sindaco Alfonso Mercurio che insieme al suo vice Rosario Mirarchi, all’assessore al turismo Maurizio Torchia e alla locale pro loco hanno inteso dedicare un vero e proprio festival a quello che sta diventando un vero e proprio motore propulsivo del turismo locale.

Da diversi anni infatti Stalettì è diventata meta preferita di migliaia tra turisti e curiosi, oltre ai clienti abituali, che per tutto l’anno affollano il bar Jolly, tempio della cremolata che viene servita in tutte le sue declinazioni e nei suoi gusti sempre più originali e ricercati in un connubio perfetto con i prodotti del territorio che ne costituiscono l’elemento principale.

Certo l’alchimista Peppe Ciccarello, artefice del tutto, le attribuisce quel valore intrinseco che ne decreta il successo ormai sempre piu senza confine. Il programma di questa prima edizione del festival prevede l’allestimento nella centralissima Piazza Roma di una serie di stand da cui saranno distribuite le gremolate nei vari gusti oltre a due postazioni bar dove saranno somministrati cocktail a base di gremolata a cura dei barman del “Vista”, noto locale turistico di Copanello.

Ospite e testimonial della serata sarà Roberto Carlotto, già membro del noto complesso musicale dei Dik Dik oltre che autore di brani di grande successo, che allieterà i presenti con le più belle hit del gruppo, da Senza luce a Io mi fermo qui, passando per le intramontabili Sognando la California e Viaggio di un poeta.

Insomma un bel mix che punta a proiettare Stalettì nei grandi circuiti turistici regionali, cercando di coniugare il turismo balneare con quello gastronomico in una visione d’insieme e unità di intenti che dovrà rappresentare il leitmotiv della programmazione turistica della nuova amministrazione comunale in sinergia con gli operatori turistici locali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.