- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

STALETTÌ: OK AL BILANCIO DI PREVISIONE, MA CHE “SCONTRO” TRA MIRARCHI E NARCISO

Momenti di frizione in consiglio comunale sulla questione parcheggi

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ  (CZ) – 1 DICEMBRE 2020 –  Approvato a maggioranza il bilancio di previsione, che per i tempi ormai sembra più un consuntivo, questo un punto dell’ultimo consiglio comunale convocato dal Presidente Salvatore Grillone.

Un assise che ha visto la discussione di numerosi punti, tutti incentri su documenti contabili, come l’approvazione del Documento unico di programmazione, relazionato dal Consigliere Giovanni Basile.

Documento che contiene una serie di finanziamenti e opere pubbliche previste tra cui la strada che collegherà il centro capoluogo a Caminia per quasi un milione di euro e il recupero del dissesto idrogeologico del campo sportivo per quasi settecentomila euro.

Intervenendo il Sindaco Alfonso Mercurio ha evidenziato che a seguito della problematica Covid, è stato bloccato il lavoro certosino e attento di recupero dell’evasione dei tributi (acqua, Imu, rifiuti solidi urbani) per come chiesto dalla Corte dei Conti.

Documento che ha registrato il parere positivo del revisore dei conti.

L’attenzione comunque è stata concentrata sull’approvazione del bilancio previsionale triennale, per entrate quasi nove milioni di euro e uscite di quasi otto milioni.

Un punto comunque che ha registrato l’intervento del capogruppo di minoranza Pantaleone Narciso che in sintesi ha evidenziato che anche per questo bilancio si ripetono le stesse criticità e raccomandazioni avanzate negli anni dal revisore dei conti.

Lo stesso ha rilevato una serie di criticità tra cui quasi cinquecentomila euro di Tari in previsione. Replicando il Sindaco Alfonso Mercurio ha evidenziato come il ritardo è dovuto alla Regione Calabria che non fornisce i dati reali del consumo della frazione di umido e differenziata.

Una problematica che ha portato un aumento dei costi per i rifiuti ingombranti di quasi trentamila euro, malgrado sia stato installato un servizio di foto trappole che ha individuato numerose persone che poi sono risultate evasori.

Novità comunque dovrebbe arrivare dalla creazione di un’isola per gli ingombranti tramite un finanziamento della Regione Calabria che darà opportunità di evitare a tristi spettacoli di rifiuti lungo le strade.

Gli animi si sono riscaldati quando il capogruppo di minoranza Pantaleone Narciso rilevava che si prevedeva 100mila euro di entrate per parcheggi, cifra secondo lo stesso non congrua, punto ripreso dal vicesindaco Rosario Mirarchi che affermava: ” quanto quest’amministrazione con i propri dipendenti ha incassato in tre mesi, la tua amministrazione non lo ha fatto in dieci anni”.

Immediata la replica del capogruppo di minoranza Narciso che evidenziava i toni accessi ma che lo stesso aveva esclusivamente evidenziato un dato di previsione, mentre sulla cifra faceva notare la differenza di costo del biglietto.

Intervenendo il Sindaco Alfonso Mercurio ha parlato di un progetto di masterplan in cui il territorio con il suo patrimonio deve essere il fulcro del miglioramento dei servizi.

Tra le novità una richiesta di finanziamento di seicentomila euro, per il rifacimento del sistema fognario e pompe di sollevamento per Caminia, mentre per il rifacimento della rete idrica comunale, si aspetta che parte la Regione Calabria con un progetto da parte della nuova autorità idrica regionale.

Un bilancio approvato dalla maggioranza  con il voto contrario del capogruppo di minoranza Pantaleone Narciso.