Stampa Stampa
54

STALETTÌ NON TEME LA PENURIA D’ACQUA, ATTIVATO NUOVO POZZO ARTESIANO


Collocato in località S. Antonio, aumento dell’approvvigionamento  di altri quattro litri il secondo

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) –  11 AGOSTO 2021 – “Sul sequestro del depuratore consortile di località Pasquali a Montepaone lido, sono stato informato con una nota del Comune- ha sottolineato. Il Sindaco Alfonso Mercurio -, perché la normativa prevede che in caso di controlli siano riscontrate anomalie si procede in casi gravi alla diffida alla ditta di manutenzione al ripristino delle condizioni ottimali”.

Un’estate comunque che oltre al caldo torrido di queste ore, si registra una positività, l’aumento di approvvigionamento idrico è stato migliorato, con la messa in funzione di un nuovo pozzo artesiano in località S. Antonio che ha portato quattro litri il secondo.

La notizia ci è stata comunicata direttamente dal Sindaco Alfonso Mercurio, che grazie a una determina di somma urgenza, ha impegnato la somma di trentamila euro, somma che ha portato a realizzare un nuovo pozzo.

Completata l’opera, sono stati fatti i dovuti prelievi e analisi, da parte di un laboratorio specializzato convenzionato con il Comune, con risultati ottimi per cui si è potuto immettere il prezioso liquido nel serbatoio comunale.

“Oggi siamo soddisfatti- ha rilevato il Sindaco Alfonso Mercurio- perché in emergenza abbiamo risolto il problema idrico, per cui ora riusciamo a garantire il prezioso liquido a tutta la popolazione, frazioni comprese, oltre ai sei sette litri il secondo concessi dalla Sorical”.

Sul piano idrico comunque l’amministrazione comunale promette battaglia, infatti, è già allo studio un progetto per la riqualificazione dell’intera rete idrica e nuovo serbatoio per quasi un milione e mezzo di euro, tramite i fondi nazionali stanziati con il piano di resilienza governativo per cui nei prossimi mesi si tornerà a parlare di acqua.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.