Stampa Stampa
47

STALETTÌ E LA “FASE 2”, PICCOLI PASSI VERSO LA NORMALITÀ


Ordinanza del sindaco Alfonso Mercurio contenente le indicazioni per una ripartenza senza intoppi e dia un segnale di speranza

di Salvatore CONDITO

STALETTÌ (CZ) –  5 MAGGIO 2020 –  Parte la fase due nel territorio comunale, che accoglie l’ordinanza del Presidente della Regione Calabria, ma in linea con le disposizioni del Governo centrale, un primo passo per una ripresa di normalità.

In queste ore l’amministrazione comunale del Sindaco Alfonso Mercurio, ha pubblicato un apposita ordinanza con  alcune note esplicative, che attraverso dei manifesti informano la popolazione.

Le disposizioni in pratica ricalcano quanto stabilito dalle norme nazionali e regionali, ma si coglie una novità: un piccolo ritorno a una normalità che indubbiamente produce speranza, sotto la aspetto psicologico provato da queste settimane di ritiro forzato.Per capire le motivazioni abbiamo avvicinato il Sindaco Alfonso Mercurio per porgli alcune domande.

Quale il senso di quest’ordinanza?

«In queste settimane abbiamo registrato una perfetta sintonia della popolazione, che ha accolto con diligenza e costanza quanto è stata impartita dalle norme nazionali e regionali, non abbiamo avuto nessun caso positivo residente nel territorio, per cui abbiamo voluto dare un segnale di speranza».

In cosa consistono questi segnali?

«Cose semplici ma concrete tipo  riprendere il nostro settore trainante, il turismo, su questa linea da oggi gli stabilimenti balneari potranno fare lavori di manutenzione, mentre i bar potranno sistemare tavolini in esterno,  anche i ristoranti e pasticcerie che potranno lavorare in asporto».

Quindi un segnale di speranza

«Sì un segnale di speranza il nostro territorio vive di turismo, pensate che in questo mese negli anni passati tanti i turisti attratti dal nostro prodotto di eccellenza: la granita, oggi invece assistono a un blocco occorre dare fiducia speranza, riprendere un percorso di normalità».

In queste ore comunque molti stanno rientrano dal nord, a oggi due si sono sottoposti a tampone volontario, presso la stazione centrale di Lamezia Terme sono in quarantena, per cui queste prime ore rappresentano un test importante per capire i prossimi passi fondamentali per tornare a una quasi normalità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.