Stampa Stampa
361

STALETTI’ (CZ) – San Giuseppe “speciale”, nonna Peppina Anania compie 100 anni


Nonna Peppoina. 100 anni vissuti in preghiera

Nonna Peppoina. 100 anni vissuti in preghiera

Evento straordinario per la comunità stalettese per la “sua nonnina” che il giorno dell’onomastico ha spento le “prime cento” candeline. Donna di chiesa, per anni è stato punto di riferimento in parrocchia

Articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud)

STALETTI’ (CZ) – 21 MARZO 2015 – Il giorno del suo onomastico, nella festa di San Giuseppe, nonna Peppina festeggia i suoi 100 anni. Una giornata davvero speciale per la comunità di Stalettì e in modo particolare per la famiglia Iannone – Anania, dove nonna Peppina circondata dai suoi 4 figli Maddalena, Gregorio, Concetta, e Antonio, e dai suoi nipoti, con il sindaco Concetta Stanizzi, l’amministrazione  comunale e il parroco don Roberto Corapi, è stata festeggiata.

Don Roberto Corapi, emozionato per l’evento di grazia che il Signore ha dato con il dono di nonna Peppina, ha impartito la benedizione e consegnato a lei una pergamena, <<segno di affetto e di gratitudine verso questa cristiana autentica – ha affermato don Corapi – donna di fede che tanto ha fatto per la nostra comunità, distinguendosi per le sue molte preghiere, canti e vita di grazia. Oggi nonna Peppina canta con la vita, per i suoi meravigliosi  anni, diventando una donna sapiente da imitare, con tante virtù per le nuove generazioni>>.

Soddisfatta anche il sindaco Stanizzi che ha consegnato a nonna Peppina una targa ricordo a nome dell’intera amministrazione comunale. Emozionatissimi i figli, tutta la famiglia per questo dono che il Signore le ha fatto.

Nonna Peppina è stata sempre una donna di sacrificio e di lavoro, crescendo i figli con tanto amore. Una donna, Peppina, che ha saputo trasmettere a tutta la famiglia i valori autentici del cristianesimo. Nonna Peppina, nella comunità Stalettese, si è sempre contraddistinta per il suo amore per la chiesa, per i Santi e per la Madonna. Il canto in chiesa è stato per lei un inno di lode al Signore Sempre presente nella chiesa, diventa per tutti un punto di riferimento per la vita spirituale e di preghiera dell’intero paese.

Giovedì scorso i suoi 100 anni, festa grande per l’intero paese. Ma la cosa piu bella che ha colpito tutti è stata la sosta che la processione di San Giuseppe ha fatto sotto casa sua, voluta da don Roberto Corapi, dove Nonna Peppina insieme ai figli si è affacciata e don Roberto affidandola a San Giuseppe, ha dedicato a lei una marcia, inno di lode e ringraziamento a Dio e alla Madonna per il dono della vita.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.