Stampa Stampa
65

STALETTI’ (CZ) – Ricordata la serva di Dio Concetta Lombardo


Concetta Lombardo Stalettì

Sessantasei anni fa la giovane venne uccisa all’età di 24 anni con una revolverata da un pretendente di Gasperina, sposato e con figli, che aveva perso la testa per lei. In corso alla Commissione per la Causa dei Santi l’iter per la sua beatificazione

di Redazione

STALETTI’ (CZ) – 28 AGOSTO 2014 – Con una solenne celebrazione eucaristica presieduta da Padre Pasquale Pitari, il parroco Don Roberto Corapi, ha voluto ricordare nel giorno del suo martirio, la serva di Dio Concetta Lombardo.

Sessantasei anni fa veniva uccisa con una revolverata nelle campagne di Stalettì, questa giovane ragazza di 24 anni per mano di un pretendente  di Gasperina, uomo sposato con figli, che aveva perso la testa per Concetta.

«Una giornata di preghiera e di meditazione – ha affermato don Roberto – per vivere sotto la protezione di Concetta, e incarnare le sue belle virtù, nella difesa della famiglia, del matrimonio cristiano oggi attaccato dal maligno, per custodire la purezza, in modo particolare lo dico ai giovani, prendete come esempio di santità Concetta Lombardo che a 24 anni, muore, respingendo il male, il peccato. Meglio morire che peccare».

«Oggi  – ha aggiunto don Roberto –  non si sa più cosa sia il peccato e così si cade facilmente nei legacci del maligno. Soltanto una vita di grazia fa respingere il male, e la preghiera è l’arma di difesa. Concetta, da cristiana, da catechista è esempio per tutti noi».

Anche Padre Pasquale, che sta curando a livello Diocesano la “Positio” di Concetta, andando a Roma alla Congregazione per la Causa dei Santi, si dichiara soddisfatto per la sua causa, «perché la sta esaminando la Commissione con l’augurio che presto, quando Dio lo vorrà, la vedremo agli onori degli altari come Beata e perché no, anche come Santa».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.