Stampa Stampa
396

STALETTI’ (CZ) – Opus Dei in festa per il Beato Alvaro del Portillo


portillo uno

Solenne celebrazione ieri pomeriggio con tanti cooperatori e laici di tutta la Regione.

di Fra. PO.

STALETTI’ (CZ) – 13 MAGGIO 2015 – Famiglia dell’Opus Dei in festa, per la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Antonio Cantisani Arcivescovo Emerito dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace , in onore del Beato Alvaro del Portillo Vescovo e Prelato dell’Opus Dei .

In festa la Comunità di Stalettì e in modo particolare il parroco don Roberto Corapi che ha voluto fortemente questa festa in onore del Beato,anche lui Sacerdote dell’Opus Dei, ospitando tanti cooperatori e laici di tutta la Regione. Presenti alla funzione, il Vicario dell’Opus Dei per il Centro e il Sud Italia, Don Carlo De Marchi giunto apposta dalla Prelatura di Roma, insieme a Don Luca Brenna e a Don Alfonso. Presente anche il Vicario della Forania don Antonio De Gori, il Parroco della Cattedrale di Squillace don Giuseppe Megna e altri Sacerdoti della Diocesi di Lamezia Terme.

portillo due

A dare il saluto di benvenuto , don Roberto Corapi che emozionato per l’evento di grazia, ritiene un <<dono>> la sua appartenza ad Opus Dei .

<<C’è da mettersi a cantare, diceva un’anima innamorata, dopo aver visto le meraviglie che il Signore operava per mezzo del suo ministero>> ha affermato don Corapi, citando San Escrìvà fondatore dell’Opus Dei. <<Stasera anche io – ha aggiunto – da anima innamorata , voglio cantare, perché tanti sono i doni che il Signore ci vuole fare con questa Celebrazione Eucaristica. Preghiamo al Beato Alvaro, e facciamolo pregare. Serviamo fedelissimamente come ha fatto il Beato, anche a prezzo dei beni terreni, dell’onore e della vita, la chiesa di Dio amiamola e facciamola amare. Cosi ha concluso don Corapi, il suo saluto>>.

Mons. Cantisani, nella sua omelia, molto toccante, si è soffermato sulle tappe importanti nella vita del Beato Alvaro. <<Da anima innamorata di Cristo – ha affermato il presule – si è conformato a Lui, servendo la Chiesa e amandola. La sua anima laicale , ma nello stesso tempo sacerdotale, ha fatto del Beato Alvaro , una forte personalità a capo dell’Opus Dei, sulle orme di San Escrìvà fondatore>>.

Alla fine, Don Carlo De Marchi, Vicario dell’Opus Dei , ha portato i saluti del Prelato dell’Opera Mons. Echevarria, ringraziando il Vescovo Cantisani, e in modo particolare don Roberto Corapi <<che sta lavorando molto bene per l’opera, specialmente con i giovani universitari, anch’essi presenti alla funzione>>.

Una funzione molto bella a Stalettì, dove si è respirata l’aria della famiglia di Dio, e dove ancora una volta questo giovane parroco ha saputo riunire da tutta la Calabria , la famiglia dell’Opus Dei.

Non sono mancati alla funzione le catechiste, il sindaco Stanizzi, i giovani, e i bambini vestiti da angioletti , con in mano la foto del Beato Alvaro, che hanno fatto da cornice , in questo bellissimo quadro dove ognuno dei presenti ha raffigurava il volto gioioso di come è bello pregare insieme, di come è bello essere Chiesa viva, Chiesa di Dio, Chiesa dei Santi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.