Stampa Stampa
64

STALETTI’ (CZ). NUBIFRAGIO CAMINIA, LA REGIONE C’E’


Sopralluogo del consigliere regionale Arturo Bova assieme a sindaco, assessori e tecnici comunali. Costituito tavolo tecnico. Presenti anche rappresentanti Provincia e consorzio di bonifica

 di REDAZIONE

 STALETTI’ (CZ) – 14 AGOSTO 2015 –  Nubifragio di caminia, la Regione c’è. Nella mattinata di ieri, infatti, l’onorevole Arturo Bova, in qualità di componente della IV Commissione Consiliare “Assetto e utilizzo del territorio” ha effettuato un sopralluogo accompagnato dal sindaco di Stalettì Concetta Stanizzi, dagli assessori e dai tecnici comunali. Durante la visita Bova ha potuto constatare i danni e soprattutto come, solo grazie al caso, siano stati scongiurati pericoli maggiori a persone e cose.

 «La bomba d’acqua che lo scorso 7 agosto si è abbattuta su Caminia di Stalettì – ha affermato Bova – tra le più rinomate località balneari del Catanzarese, ha lasciato dietro di sé oltre ai danni profonda preoccupazione per il possibile ripetersi di calamità che vanno connotando la stagione estiva con sempre maggiore frequenza».

 A seguito del sopralluogo il consigliere Bova ha indetto la costituzione di un tavolo tecnico al quale ha invitato oltre ai rappresentanti del Comune di Stalettì, i rappresentanti dell’amministrazione provinciale e quelli del consorzio di bonifica “Ionio Catanzarese”.

 La riunione si è svolta al Comune stalettese. Particolare apprezzamento è stato espresso dal consigliere Arturo Bova sia per la solerzia degli interventi programmati dal Comune di Stalettì, sia per la disponibilità dimostrata ancora una volta dal presidente del consorzio di bonifica, Grazioso Manno. Ed infatti la Deputazione Consortile ha garantito per lunedì prossimo l’invio di una squadra di operai e di mezzi meccanici per la rimozione delle criticità che rappresentano, tutt’oggi, un potenziale fattore di rischio.

 Al tavolo tecnico si è avuto anche modo di individuare gli interventi strutturali idonei ad eliminare il rischio idrogeologico dell’asta fluviale che sfocia proprio all’imbocco del locale Blanca Cruz di Caminia. Dal canto suo il Consigliere Arturo Bova, facendo riferimento alla dichiarazione di calamità naturale e al reperimento da parte dell’Ente Regione di fondi pari a 103 milioni di euro per la mitigazione del rischio idrogeologico, ha garantito l’attenzione e l’impegno della Regione Calabria nello stanziamento dei fondi necessari a risolvere la problematica.

 Per tale motivo nel pomeriggio ha incontrato il vice presidente della giunta regionale, Antonio Viscomi, ed ha, altresì, contattato telefonicamente il presidente della Regione Mario Oliverio, alle prese con la grave vicenda dei danni alluvionali verificatisi nel territorio dell’alto ionio cosentino. E’ stato concordato un incontro nei prossimi giorni con il direttore di Calabria Verde Furgiuele con il quale si dovrà fare il punto sulle criticità dell’intero territorio calabrese per un’equa e razionale distribuzione e impegno delle risorse stanziate dalla Regione Calabria.

 Particolare soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Stalettì, Concetta Stanizzi, per la tempestività dell’intervento regionale e per le garanzie fornitegli in ordine agli aiuti che dovranno pervenire nei prossimi giorni.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.