Stampa Stampa
64

STALETTI’ (CZ) – METTERE IN SICUREZZZA LA STATALE 106


Incontro per discutere dei grandi problemi legati alla “strada della morte”

Articolo di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

STALETTI’ (CZ) – 17 FEBBRAIO 2016 –  Si torna a parlare della statale della morte, la famigerata 106 jonica un lungo nastro di asfalto che costeggia l’intera regione, un fiume in piena,impetuoso che è spesso teatro di incidenti mortali,una strada mai messa veramente in sicurezza.

In questa ottica si terrà il prossimo 19 febbraio a Stalettì,un incontro per discutere sul tema alla presenza del sindaco Concetta Stanizzi di autorità civili e militari e di esperti del settore come  la società Athena Consulenza e Servizi che ha organizzato l’incontro InFormAzione Stradale con il patrocinio del Comune.

Oltre le autorità civili e militari, parteciperanno numerosi operatori del settore, amministratori pubblici, responsabili degli organi della polizie nazionale e locale. Nel corso degli interventi saranno trattati diversi aspetti, come l’incidentalità stradale e l’approfondimento delle sue cause per prevenirla; i sistemi di rilevamento della velocità con i relativi aspetti tecnici, operativi e normativi; il coordinamento dei servizi di controllo del territorio; i sistemi di controllo in relazione alla proprietà degli strumenti, alle attività sussidiarie e agli aspetti giuridici.

“Con grande orgoglio l’organizzazione del convegno è riuscita ad assicurarsi  la presenza di due prestigiosi studiosi della materia: il sostituto commissario e segretario regionale per il Lazio del sindacato di Polizia, Tiziano Canu e il direttore amministrativo presso il ministero delle infrastrutture e dei trasporti Fabio Di Mita“, si legge in una nota diffusa da Athena.

Il programma del convegno prevede i saluti di rito del sindaco di Stalettì Concetta Stanizzi, la prima parte dei lavori sarà aperta dalla relazione del dott. Canu, grande esperto di sicurezza stradale, sostituto commissario della polizia stradale di Latina , che terrà una relazione sul tema “Sistemi di rilevamento della velocità: aspetti tecnici, operativi e normativi, coordinamento dei servizi di controllo del territorio”; seguirà l’intervento del direttore amministrativo presso il ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Di Mita, che interverrà su “Proprietà degli strumenti, attività sussidiarie e aspetti giuridici”; una breve pausa servirà a introdurre la relazione del comandante della sezione di polizia stradale di Catanzaro Rosamaria Parise, che tratterà “Incidentalità Stradale: Conoscere le cause per prevenirle”.

Sarà illustrato un progetto preliminare per la messa in sicurezza e il monitoraggio del tratto della ss 106 che attraversa il Comune di Stalettì.

Una proposta da portare all’evidenza pubblica non solo come sistema di controllo della velocità stradale, ma di monitoraggio di una serie di attività, grazie a tecnologie innovative e alla collaborazione con le forze dell’ordine.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.