Stampa Stampa
30

PRIMO PIANO – STALETTI’ (CZ) – La Statale 106 come le “strade di San Francisco”


download

Uno psichiatria 66enne in folle fuga inseguito dai carabinieri fino a Catanzaro

 di Franco Polito

 STALETTI’ (CZ) – 18 MAGGIO 2014 – A folle velocità da Stalettì a Catanzaro. La Statale 106 percorsa con l’acceleratore premuto a paletta. E’ successo ieri. Protagonista uno psichiatra 66enne, sembrerebbe ancora dipendente di una struttura pubblica.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Gasperina e dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Soverato al termine di un inseguimento che ha pochi, se non alcuno, precedenti nella zona.

Per l’uomo si è trattato di una vera, apparentemente inspiegabile, fuga. I carabinieri di Gasperina erano andati a trovarlo nella sua abitazione a Stalettì, nel catanzarese. Vedendoli arrivare si è trincerato nella propria autovettura. Da quanto appreso, pare che lì sia rimasto per circa un’ora senza voler ascoltare le rassicurazioni dei militari sulle loro intenzioni. Tra loro e il professionista è nato un lungo conciliabolo.

Tutto pareva essersi risolto con l’uomo intenzionato a scendere dalla macchina. Ma così non è stato. Lo psichiatra ha improvvisamente cambiato idea cominciando la sua incredibile corsa a tutto gas verso Catanzaro. Nel capoluogo pare sia stato costretto a fermarsi. Raggiunto è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Un maresciallo dell’Arma, tra la altre cose, pare sia rimasto lievemente ferito al momento dell’arresto in seguito alla piccola colluttazione avvenuta tra “il fuggitivo” e i carabinieri. Non si conoscono, per il momento, i motivi che hanno indotto i militari ad andarlo a cercare a casa sua. Ora si trova ai domiciliari.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.