Stampa Stampa
236

STALETTI’ (CZ) – Il Cuore di Gesù “pellegrino” nelle famiglie


Don Roberto con il "Cuore di Gesù" in visita ad una famiglia

Il mese di giugno sarà un pellegrinaggio nelle famiglie che, con i rioni, pregheranno assieme al sacerdote per dare corpo alla “chiesa in uscita”

di Fra. PO.

STALETTI’ (CZ) – 2 GIUGNO 2015 –  Per la prima volta nella storia della comunità stalettese, il Cuore di Gesù diventa “pellegrino”, esce dalla chiesa ed entra nelle famiglie.

L’iniziativa rientra nella “Pastorale” portata avanti dal giovane parroco  don Roberto Corapi.  Da anni “don Smile” predica e attua la “chiesa in uscita”, la chiesa di Papa Francesco,  che ncontra l’uomo, che soffre, che spera, che gioisce, che lavora.

Il mese di Giugno, dedicato al Sacro Cuore di Gesù, diventa un mese di preghiera, di meditazione, di comunione, con il Cuore di Gesù che rimane per un intera giornata nelle case. Nelle famiglie di Stalettì, si sta vivendo un forte momento di fede, perché i rioni vivono il Cenacolo con Gesù e con il parroco.

Ogni sera, alle ore 19:00, don Roberto, insieme ai suoi giovani della parrocchia e dell’oratorio “cuori Gioiosi”, si trova presso una famiglia, per accompagnare il Cuore di Gesù e poi in un’altra e questo per trenta giorni. Con la statua del Cuore di Gesù, prega e  fa pregare. Nelle famiglie, dove si ritrova tutto il rione, inizia un vero e proprio Centro d’ascolto dove, attraverso la preghiera e la parola di Dio, si riflette sull’amore del Cuore di Gesù e sui messaggi che Santa Margherita ha avuto proprio da lui .

«Sono grato al Signore  – ha affermato don Roberto –  e voglio ringraziare tutte le famiglie che hanno aderito a questa “Peregrinatio”. Tutto questo è grazia di Dio, perché per la I° volta nella storia , il Cuore di Gesù va portato nelle case. Vogliamo vivere questo momento di forte fede e grande devozione al Sacro Cuore di Gesù, ha affermato don Roberto, nella gioia e nell ‘ amore verso di Lui. Vogliamo imitarlo nella mitezza e nell’umiltà , doni vissuti ogni giorno da Gesù. Anche i nostri cuori devono infiammare d’amore per Dio e per il prossimo, e devono essere  come il suo, miti e umili di cuore. Questo momento è molto importante per la nostra comunità, perché l’ ho voluto fortemente impegnandomi in prima persona».

Stalettì sta vivendo un vero pellegrinaggio di fede al Cuore di Gesù. Non bisogna andare chissà dove  per fare pellegrinaggi, bisogna partire dalla nostra comunità e nella nostra comunità per risvegliare la fede di un popolo in cammino sulla strada della vita.

Don Roberto dall’esperienza della Peregrinatio Mariae dell’anno scorso, riuscita molto bene, passa quest’anno alla Peregrinatio del Cuore di Gesù e non si ferma soltanto a Stalettì, ma coinvolge anche le famiglie di Caminia e Copanello, che già hanno aderito al pellegrinaggio.

Sì, perché Parrocchia è anche in quelle zone, dove don Roberto cura l’anima il primo venerdì del mese, ma anche da luglio per i mesi estivi con la celebrazione eucaristica apposta per i turisti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.