Stampa Stampa
52

STALETTI’ (CZ) – Contrada Batia, residenti appestati dalla fogna


Stalettì, veduta

Stalettì, veduta

Da una grata della fognatura si propaga un odore che ammorba tutti e tutto. Il disagio è stato segnalato in Comune e con un esposto presentato ai carabinieri e all’Asl

Fonte: articolo di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud, in precedenza denominato Il Quotidiano della Calabria)

STALETTI’ (CZ)  – 27 AGOSTO 2014 – Un odore insopportabile, tanto che i numerosi residenti di contrada Batia, una serie di abitazioni di edilizia popolare all’ingresso del paese di Stalettì, sono costretti a restare chiusi nelle loro case con il forte caldo di agosto.

Questo nonostante il grave disagio sia stato fatto presente al comune di Stalettì e con un esposto presentato in questi giorni ai carabinieri e all’Asl competente. In un caso la fogna è arrivata addirittura dentro qualche abitazione e scantinati provocando come facile capire una serie ulteriore di disagio.

Il tutto grazie ad una grata dove passa la conduttura fognaria, ma proprio da questa esce un odore nauseante e persistente che impregna tutto e  tutti anche i panni stesi ad asciugare,tanto che gli stessi dopo l’esposizione all’aria aperta devono tornare in lavatrice.

Una situazione al limite della sopportazione che vede costretti numerosi residenti a convivere con uno stato di degrado insopportabile.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.