Stampa Stampa
44

STALETTI’ (CZ) – AUTISTA “TRENINO DEL MARE” COLPITO DA MALORE, PROVVIDENZIALE INTERVENTO DELLA “MONTEPAONE SOCCORSO”


Uomo ha avuto la forza di fermare il mezzo. Manovra Bls di personale esperto gli ha salvato la vita. Principio d’infarto la diagnosi dell’ospedale

Articolo e foto di Gianni  ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

STALETTI’ (CZ) – 4 AGOSTO 2016 –  Poteva avere esiti diversi il malore che ha colpito l’autista del pulmino del mare,la navetta che porta i turisti da Caminia alta a Caminia mare,un mezzo sempre pieno di turisti ,in una calda giornata di agosto.

L’autista nel consueto suo percorso, accusava un forte dolore al petto, solo il tempo di accostare e di fermare il mezzo tra lo spavento generale dei presenti, anche se con un malore, fermava il bus con dentro persone e si accascia a terra privo di sensi.

Subito veniva allertata tramite radioline l’ambulanza grazie ad una intelligente convenzione presente in Caminia presso il lido “Stella del Sud”, l’ambulanza  interveniva sul paziente in tre minuti, attimi fondamentali e salvavita, praticando subito un Bls  non c’è stato bisogno del defibrillatore, in quanto il paziente riprendeva l’attività cardiaca.

Stabilizzata tutta la situazione si provvedeva successivamente a  trasportare subito l’autista al reparto di pronto soccorso dell’ospedale cittadino di Soverato per le cure del caso. Ai medici di turno il compito di prestare le cure del caso, con la diagnosi, principio d’infarto, solo il tempismo dell’intervento e la presenza di personale abilitato all’uso del Bls salvava la vita all’uomo. 

Ecco l’importanza di avere un ambulanza a disposizione sempre, e personale qualificato come quello  della “Montepaone Soccorso”, presente a Caminia tutto il giorno grazie ad una mirata convenzione.

L’autista, A.S.,  residente a Squillace, veniva successivamente dimesso.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.