Stampa Stampa
92

STALETTÌ (CZ) – ARRIVA LA MADONNA PELLEGRINA, CENTRO STORICO “SI VESTE” DA LOURDES


Iniziata la peregrinatio della sacre effige nei rioni del paese. Don Roberto Corapi: «Momento di grazie e di amore»

di Franco POLITO

STALETTI’ (CZ) – 20 MAGGIO 2016 – Nel segno della spiritualità “condivisa comunitariamente” prosegue il mese di Maggio stalettese.

Ed è mese di maggio tutto dedicato alla Vergine Maria. E’ periodo in cui la Madonna peregrina fa visita ai rioni del paese. A “giro” la sacra effige toccherà tutte le zone. La prima “tappa” del lungo percorso è stata nel centro storico. Sotto gli archi e i ruderi della chiesa madre, raggiunti dalla parrocchia tra canti e preghiere,  don Roberto Corapi ha celebrato una santa messa all’aperto.

La celebrazione eucaristica ha visto il coinvolgimento delle famiglie di quel rione, che amorevolmente lo hanno addobbato con tende e damaschi di ogni genere. Non sono mancati i giovani, i bambini e i genitori, nel ruolo di animatori la liturgia.

«Stasera, qui in questo rione- ha sottolineato don Roberto nella sua omelia – trasformato  in una piccola  Lourdes, stiamo vivendo per la prima volta nella storia di questa comunità, un momento di grazia e di amore, insieme a Maria nostra mamma. La visita della Madonnina in questo rione, vuole essere l’espressione più alta di un amore  mariano verso queste famiglie e verso gli ammalati. Stasera  voglio far vedere una chiesa nuova, rinnovata dal di dentro dallo Spirito Santo, che esce fuori dal tempio e pone la dimora nei rioni del paese».

Parole che sono espressione dell’idea che don Roberto ha di “Chiesa”: nella sua Pastorale predica una chiesa “aperta”, che esce dal tempio e incontra l’uomo nel quotidiano per redimerlo e ricondurlo a Dio.

Il parroco, inoltre, ha insistito molto sull’importanza nella vita del cristiano della preghiera a Maria. «Affidiamoci a Lei – ha esortato –  perché ci porta ad amare il Signore Gesù. Dobbiamo vivere da innamorati, per essere sempre freschi, di quella freschezza che viene dallo Spirito Santo. Vivere da innamorati di Cristo, per essere gioiosi e con entusiasmo trasmettere la fede, la bellezza del Vangelo, di Cristo per cui vale la pena vivere e dare la vita per Lui, per amore del suo nome».

Un altro evento, tra i tanti targati “don Roberto Corapi” e l’oratorio dei “Cuori Gioiosi” intenso e speciale, destinato a segnare la storia della Chiesa locale.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.