Stampa Stampa
63

STALETTI’ (CZ) – “A Cuncetta” riporta l’Immacolata al passato


Don Roberto circondato dai fedeli
Don Roberto circondato dai fedeli

Nel giorno dedicato alla purezza della Vergine Maria rivissuta un’antica tradizione locale

Articolo e foto di Gianni Romano (Il Quotidiano del Sud)

STALETTI’  (CZ) – 10 DICEMBRE 2014 – Nel segno delle antiche tradizioni, si è svolta una riuscita celebrazione della “Cuncetta” in occasione delle solenni festività della Immacolata Concezione a Stalettì.

Celebrata una santa messa dal parroco don Roberto Corapi, una chiesa gremita di fedeli che come sempre si stringe attorno al suo amato parroco, presente il coro parrocchiale “Tonino Blandini”, i membri del consiglio pastorale e affari economici, nella santa messa il messaggio dei genitori di Fabrizio, il giovane di Girifalco scomparso da giorni, i genitori non si rassegnano e si uniscono alla preghiera, il loro dolore è il dolore di tutti.

«Riscoprire le tradizione – dice don Roberto Corapi – c’è un risveglio alla vita dove oggi è difficile creare momenti di vera aggregazione, la generosità delle famiglie, ceano momenti di preghiera unitamente ai loro figli sempre presenti, ancora una volta usciamo dalla chiesa per andare incontro ai fedeli,questo in sintesi il messaggio della pastorale,uscire dai palazzi del potere,continuava don Roberto e andare a vedere i bisogni della gente,come ci insegna Papa Francesco, incontrare la gente e trasmettere il vangelo di Gesù».

Dopo la santa messa processione fino ai cinque rioni coinvolti, e famiglie hanno allestito grandi tavolate dove hanno trovato posto le zippole della tradizione, salate, dolci, con le acciughe o con la n’dujia, e molti altri dolci, il tutto innaffiato dal vino locale, recitate le preghiere, mentre il suono della zampogna e della pipita riempiva l’aria di note, un rito antico riproposto in tutta la sua bellezza, molto partecipata questa festa.

Stalettì si è mostrata in tutta la sua bellezza, antiche vie, piazzette e stradine, il corteo si è snodato per il centro storico, ed in questo Stalettì è uno dei centri collinari più attivi grazie al suo parroco Don Roberto Corapi.

Erano presenti il sindaco Concetta Stanizzi con l’amministrazione comunale, i gruppi di preghiera,l’azione cattolica, le milizie dell’Immacolata, i gruppi di Padre Pio, il lievito, la civiltà dell’amore e il gruppo dei giovani.

Solo con il ricordo delle antiche tradizioni si possono tramandare ai giovani questi riti antiche, mai dimenticati.

                                                                                                                              

        

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.