Stampa Stampa
28

SQUILLACE, UNA PASSERELLA VERSO L’INFINITO


Al lido Ulisse inaugurato “il passaggio di Chiara”: dedicato a una giovane scomparsa due anni fa, consentirà ai disabili di raggiungere direttamente la spiaggia

Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

SQUILLACE (CZ) –  10 AGOSTO 2018 –  Si chiama “il passaggio di Chiara” ed è una passerella per disabili che dal lungomare conduce direttamente alla spiaggia.

E’ stato inaugurato domenica sera al “Lido Ulisse”. E’ dedicato a Chiara Spadaro, la giovane squillacese scomparsa due anni fa a soli 16 anni in seguito ad una malattia. La ragazza faceva parte della pastorale giovanile in modo attivo, sempre disponibile e felice di stare con i suoi coetanei.

Anche durante la malattia, che ha affrontato con coraggio, non ha mai smesso di cantare e il suo sorriso non si è mai spento, nonostante la sofferenza. L’iniziativa è frutto della sinergia tra l’imprenditore turistico Franco Paonessa e la famiglia Spadaro, con la collaborazione della parrocchia di San Pietro.

Fra una ricca coreografia di bambini con i palloncini bianchi, la cerimonia del taglio del nastro ha visto la presenza di gente del luogo e villeggianti che hanno plaudito all’idea di consentire anche alle persone in carrozzina di accedere alla spiaggia.

Il “passaggio di Chiara” si diparte dal lungomare Odisseo, vicino all’ingresso del “Lido Ulisse” e, seguendo un percorso tra due file di ombrelloni di colore bianco, termina proprio sulla battigia.

Paonessa ha precisato che «va verso il mare e si unisce con il cielo e l’infinito».

La mamma e il papà di Chiara, Maria Teresa e Sebastiano, hanno ricordato in maniera commovente la loro figlia, ringraziando tutti per aver voluto dare «un pezzetto di normalità a chi ha bisogno». Il sindaco Pasquale Muccari ha evidenziato che l’indimenticabile sorriso di Chiara ora illumina anche questo nuovo percorso.

Prima del taglio del nastro, il viceparroco don Fabrizio Fittante ha recitato la preghiera e benedetto le persone e la passerella, attraversata dai tanti bambini presenti che, giunti davanti al mare, hanno lasciato volare in cielo, verso Chiara, i loro palloncini bianchi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.