Stampa Stampa
49

SQUILLACE, RECRUDESCENZA RACKET


Due bottiglie contenenti liquido infiammabile sono state lasciate davanti due attività commerciali della zona marina

Fonte: GazzettadelSudonline (Letizia VARANO)

SQUILLACE (CZ) –  27 AGOSTO 2018 –  Come riporta oggi GazzettadelSudonline, in un articolo a firma Letizia Varano, due intimidazioni nella stessa giornata sono state perpetrate  nei confronti di due diverse attività commerciali.

Il modus operandi utilizzato per entrambe le azioni intimidatorie è il medesimo: una bottiglia di plastica con dentro del liquido infiammabile.

Il messaggio, dunque, è chiaro e inequivocabile e non lascia spazio all’interpretazione. Nel mirino dell’azione criminosa sono finiti due grossi esercizi commerciali: il “Pronto Brico Hobby” e il “Carrefour”, situati a qualche decina di metri l’uno dall’altro, all’interno della stessa area ubicata in località Impise del Comune di Squillace, lungo la strada statale 106. 

I titolari delle due attività, che non sono residenti a Squillace, hanno denunciato il rinvenimento delle due bottiglie incendiarie che sarebbe avvenuto in due momenti diversi, facendo scattare le indagini da parte dei carabinieri della stazione locale e del Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia di Catanzaro.

I militari contano molto sull’aiuto del circuito di videosorveglianza. è probabile che il deposito delle due bottiglie sia avvenuto venerdì sera.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.