Stampa Stampa
43

SQUILLACE, QUOTE ROSA: IL TAR RINVIA L’UDIENZA (AGGIORNATO)


Squillace, la sede del municipio

Esulta il sindaco Pasquale Muccari: “Amministrazione agito correttamente”. La difesa della Stumpo: “Sindaco ribalta resoconto dei fatti”. Mungo: “Muccari non dice il vero”

di Fra. POL.

SQUILLACE (CZ) –  11 SETTEMBRE 2019 –  Se ne riparlerà il prossimo 18 dicembre.

E’ quella la data scelta stamattina dal Tar di Catanzaro per rinviare la causa sul ricorso presentato da Anna  Maria Mungo, capogruppo dell’opposizione di “Squillace in Movimento” contro il presunto mancato rispetto delle quote rose nella giunta comunale nominata dal sindaco Pasquale Muccari subito dopo la vittoria elettorale della scorsa primavera.

Il ricorso della Mungo è “sostenuto” da altre quattro persone e, cosa degli ultimi giorni, anche dalla consigliera regionale della commissione alle Pari Opportunità, Tonia Stumpo.

E, altra cosa degli ultimi giorni, Muccari  (nelle more del giudizio) ha nominato un nuovo assessore.  

A partire dal prossimo 1 dicembre, la consigliera Cinzia Mellace, eletta nella lista di maggioranza “CivitaSquillace”, dovrebbe subentrare all’attuale vicesindaco e assessore Stefano Carabetta, che nel frattempo ha comunicato al sindaco di voler rinunciare alla carica.  

 La giunta comunale di Squillace, oltre allo stesso sindaco, è composta, infatti, da tre assessori maschi e da una donna: il vicesindaco Stefano Carabetta, Rosetta Talotta, Franco Caccia e Gregorio Talotta, i primi tre eletti con la lista “CivitaSquillace” che ha vinto le elezioni comunali del 26 maggio, mentre Gregorio Talotta è stato nominato componente esterno.

Oggi, dunque, primo round davanti ai giudici amministrativi che hanno rinviato l’udienza al prossimo 18 dicembre.

Muccari la prende non bene, benissimo. A suo parere «il Tar, nonostante le insistenze dell’avvocato di parte ricorrente, ha di fatto rigettato la domanda di sospensiva proposta dalle minoranze, sostanzialmente escludendo la necessità di pronunciarsi in via d’urgenza sulla questione ritenendo non sussistenti né il periculum in mora e il fumus boni iuris.

Muccari insiste. «Il giudice amministrativo  – sottolinea – ha così praticamente accolto le richieste della difesa della città di Squillace che ha sottolineato come l’Amministrazione Muccari, abbia agito correttamente sia con l’istruttoria della pratica sia con il nuovo decreto sindacale di nomina ad assessore della dottoressa Cinzia Mellace.

In definitiva, si profila un buon esito per l’amministrazione comunale di Squillace, con buona pace delle minoranze inutilmente accanite contro la nostra Amministrazione, la quale si dimostra ancora una volta, invece, forte della piena legittimità della propria azione amministrativa.

Un grazie alla professoressa avvocato Annalaura Gianelli per l’ottima difesa spiegata nell’interesse del Comune e al professor avvocato Stefano Carabetta, assessore alla legalità del nostro Comune, che ha seguito in prima persona la vicenda amministrativa e processuale».

Anna Maria Mungo è difesa dall’avvocato Francesco Pullano mentre Tonia Stumpo dall’avvocato Giuseppe Pitaro secondo il quale “Muccari certamente ha tentato di aggirare i regolamenti per sistemare la situazione a proprio favore.

Nonostante il rinvio, con la scelta di nominare la Mellace a dicembre, in un certo senso il primo cittadino ha ammesso con i fatti di aver sbagliato.

E’ pazzesco il comunicato diramato dal primo cittadino, nel quale ha ribaltato il resoconto dei fatti. Il Tar non ha affatto rigettato il nostro ricorso, come da lui specificato in maniera falsa, anzi.

A tal proposito, io e la mia cliente, ci riserviamo di procedere con una querela».

E Anna Maria Mungo, la ricorrente principale?. «Quanto dichiarato dal sindaco non corrisponde al vero –  afferma -. La verità è che il Tar non ha rigettato il nostro ricorso ma solo rinviato l’udienza per consentire al di rimodulare la Giunta come si evince dagli atti depositati dal Comune contenenti la rinuncia dell’assessore Carabetta e la volontà di Cinzia Mellace di assumere l’incarico dal primo dicembre». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.