Stampa Stampa
37

SQUILLACE, L’ANTICO FASCINO DELLA FESTA DEL ROSARIO


Domenica prossima messa solenne e processione per le vie cittadine con la statua della Madonna. Vigilia con serata conviviale 

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) –  4 OTTOBRE 2018 – Si celebra nella chiesa (ex parrocchia) di San Giorgio Martire, dove è custodita e venerata la statua che la raffigura.

Ma la festa in onore alla Madonna del Rosario, pur avendo un’origine “rionale”, è solennità che coinvolge tutti. Una calamita, impossibile resistere al suo fascino antico.

Squillace quest’anno l’aspetta per domenica prossima, in perfetta coincidenza con la data del calendario liturgico. La mattinata si caratterizzerà per la messa solenne con esposizione del santissimo e Supplica alla Madonna di Pompei.

Al pomeriggio, invece, processione per le vie cittadine. Dopo il rientro in chiesa, intorno alle 17:30, recita del Rosario, celebrazione della messa a dal canto del Magnificat. I canti liturgici saranno eseguiti dalla Schola Cantorum “San Giorgio”. Il Concerto Bandistico “Città di Settingiano” allieterà l’intera solennità.

La giornata di festa rappresenta il culmine del novenario infarcito di messe pomeridiane e giornate dedicate. Oggi ad esempio, inizio del Triduo, tocca a quella Sacerdotale. Domani, invece, sarà Giornata dedicata agli Ammalati. Sabato, infine, è Giornata Mariana in Memoria della Madonna del Santo Rosario.

E come da tradizione, non mancano i momenti ludici. Il parroco don Giuseppe Megna, il vicario parrocchiale don Fabrizio Fittante e il comitato festa li hanno programmati per la sera di sabato, vigilia della festa. Nei locali dell’ex convento di San Giorgio, ci sarà un momento di fraternità conviviale per piccoli e grandi. Previsto l’allestimento di stand gastronomici a base di spezzatino, zeppole ed altre specialità locali.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.