Stampa Stampa
28

SQUILLACE, LA RICETTA DELL’AMMINISTRAZIONE PER IL TURISMO


Incontro in Comune tra esponenti della maggioranza e rappresentanti delle associazioni locali su iniziative promozione della città

 Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud) 

SQUILLACE (CZ) –  24 GIUGNO 2019 –  Organizzazione, partecipazione e integrazione. 

Sono le tre parole chiavi per il rilancio del settore turistico che ha in mente l’amministrazione comunale di Squillace. 

Lo ha detto a chiare lettere l’assessore comunale Franco Caccia, incontrando i rappresentanti delle associazioni locali per un confronto su idee e iniziative per la programmazione di attività di promozione turistica e culturale della città, non solo per l’estate. 

«Occorre – ha sottolineato Caccia – fare cose nuove e diverse, creare una comunità accogliente e competente, ma pensare ad un’accoglienza diversa».

 Gli obiettivi a breve termine sono la costituzione di un distretto turistico, l’istituzione di un punto informativo e di un servizio di guide turistiche accreditate. 

«Il turismo – ha rimarcato l’assessore – è fatto di tante cose, a cominciare dalla capacità attrattiva dei ristoranti, dell’ambiente, dei servizi. Tutti elementi che hanno bisogno di un collante: un piano turistico territoriale, con il coinvolgimento di tutti, associazioni, imprenditori, cittadini».

Obiettivi a medio termine, invece, sono l’ottenimento della “bandiera blu” e il lancio di un progetto di ospitalità diffusa. 

«Dopo la “bandiera verde” ottenuta e confermata dalla nostra spiaggia – ha rilevato Caccia – occorre puntare al riconoscimento di quella blu. Per ottenerla occorre pensare alla qualità dei servizi e dell’offerta turistica. Inoltre, è necessario favorire il turismo di ritorno, che riguarda i figli degli emigrati, e il turismo della terza età. 

Abbiamo un patrimonio eccezionale di beni e di risorse che va sfruttato con professionalità. Una grande miniera esplorata solo in parte, ma con passione e competenza si può raggiungere l’alta qualità». 

Caccia ha anche reso noto che nel mese di luglio il Comune di Squillace firmerà una convenzione con la Provincia di Catanzaro per aprire un “ufficio Europa” con lo scopo di sfruttare al meglio le risorse comunitarie. 

Presente anche la consigliera comunale Cinzia Mellace, l’assessore comunale Rosetta Talotta, ha affermato che, per quanto riguarda il sociale, il Comune ha in cantiere diverse azioni, tra cui l’istituzione del campo estivo per i bambini e il banco alimentare. 

I partecipanti all’incontro hanno sostanzialmente accolto con favore le idee dell’amministrazione, avanzando una serie di proposte al fine di rafforzare l’offerta turistica e ravvivare la comunità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.