Stampa Stampa
26

SQUILLACE, LA “DOMENICA ECOLOGICA” DELLE ASSOCIAZIONI


Giornata dedicata alla pulizia della spiaggia e della pineta

di REDAZIONE

SQUILLACE (CZ) –  30 APRILE 2019 –  Gli oltre 40 partecipanti alla Domenica Ecologica 2019, organizzata dalle associazioni: Aggregazioni Squillace, Angeli Blu Squillace, Avis sezione Squillace, Centro Studi Squillace Futura, circolo Legambiente Cassiodoro Staletti, Comitato GiochiAmo Squillace, Domus Pacis, La Rete, Pr.I.So, Pro Loco Squillace, hanno riempito decine di grandi sacchi con le bottiglie e contenitori in plastica, alluminio e vetro abbandonati nella pineta, nelle fioriere del lungomare e sulla spiaggia di Squillace lido; ritrovati anche ombrelloni, copertoni, scarpe, ciabatte, cerchioni di auto, una sdraio, residui di lavori edili e addirittura una bombola.

Tuttavia il bottino più difficile da recuperare è stata la microplastica ma i volontari, con pazienza certosina, sono riusciti a recuperare centinaia, migliaia di pezzetti di plastica e di stecchi di cotton fioc che il mare ci restituisce ad ogni mareggiata.

Certo la microplastica è la parte meno voluminosa rispetto all’insieme di ciò che è stato raccolto ma hanno il primato negativo nell’inquinamento sulle spiagge insieme ai mozziconi delle sigarette; oltre a ciò essa viene confusa come cibo dai pesci e dagli uccelli marini che la mangiano e poi vengono ritrovati con lo stomaco pieni di plastica, o se non riescono ad ingerirla, ne rimangono asfissiati come è successo alla tartaruga spiaggiata purtroppo morta nei mesi scorsi a Le Castella.

I presidenti e i responsabili delle varie associazioni- si legge in una nota –  pur soddisfatti per la riuscita dell’iniziativa si dicono però delusi dalla quantità di spazzatura recuperata che non accenna diminuire, solamente la pineta, per le cattive condizioni climatiche che non hanno consentito le scampagnate, era relativamente pulita, ma le fioriere del lungomare erano piene di sacchetti e anche il mare e l’Alessi continuano a restituirci tantissima plastica oltre ad altri oggetti.

Vogliamo ricordare, continuano nella dichiarazione congiunta rilasciata, anche gli incontri svolti nei giorni precedenti con gli alunni della scuola media nei vari plessi dell’Istituto Comprensivo Statale di Squillace e ringraziare la direttrice scolastica dottoressa Grazia Parentela, la Si.Eco per il supporto logistico all’iniziativa, i cittadini che hanno collaborato in particolare i ragazzi appassionati di surf che anche oggi, e per l’ennesima volta, hanno ripulito la zona di spiaggia che frequentano per praticare il loro sport.

Prossimo appuntamento concludono i presidenti domenica 5 maggio nel centro storico di Squillace per interventi mirati in alcune zone di particolare pregio ma abbandonate all’incuria. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.