Stampa Stampa
93

“SQUILLACE IN MOVIMENTO”: «IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE? ASSENTE!»


Occhionorelli, a sinistra, con Mungo

Riceviamo e pubblichiamo:

SQUILLACE (CZ) – SQUILLACE (CZ) –  7 APRILE 2020 –  «Caro Presidente del Consiglio, Paolo Mercurio, abbiamo letto con particolare interesse ed attenzione l’accorato appello fatto ai consiglieri Comunali tutti, affinché ci sia in questo momento difficile armonia e condivisione, nonché l’enfasi con cui descrive la figura del Sindaco Muccari, più sotto il profilo medico che amministrativo!

Condividiamo il giudizio sulla capacità professionale medica che Ella riconosce senza limiti al dott. Muccari che, al contrario stenta a riconoscere lui negli altri, denigrando qualcuno senza ritegno;
Ma tornando a Lei, figura terza ed imparziale per ora solo sulla carta, la bocciamo in modo inesorabile, per il ritardo, accumulato in questo mese e mezzo, ad intervenire proprio sul suo capo politico, ‘parla da subordinato e non da Presidente’, che ha messo insieme una dietro l’altra tutta una serie di deficienze gestionali che non hanno eguali in Italia.

1. unico Sindaco della Provincia di Catanzaro ma non solo, a non denunciare formalmente quell’esodo da nord a sud che ha generato e continua a generare problemi in ordine di contagi covid 19; Lei, Presidente, assente!

2. tra i pochissimi Sindaci a non sanificare il territorio Comunale sebbene il 90 % dei Comuni Italiani ( tutte le città capoluogo compresa la Capitale) lo hanno fatto e crediamo che abbiano ragione loro e non quella minuscola percentuale di Comuni che, forse per risparmio, non l’hanno fatta; Lei, Presidente assente!

3. Siamo stati segnalati ai Carabinieri ( la denuncia non sempre ha bisogno della carta bollata come invece dice il suo capo politico) sol perché abbiamo avvertito l’esigenza di far distribuire mascherine chirurgiche ai nostri cittadini e con serenità e senza vittimismo abbiano spiegato a chi di dovere il nostro operato, che il suo capo politico ha denigrato da subito anziché ringraziare; Lei, Presidente, assente!

4. abbiamo chiesto al Suo capo politico di aprire ad una commissione per la gestione dei buoni spesa in cui partecipassero oltre che la minoranza anche e soprattutto le associazioni a carattere sociale, le parrocchie e la protezione civile ( tutti i Comuni d’Italia hanno fatto queste aperture); Lei, Presidente, assente!

5. l’unico Sindaco d’Italia che per aver voluto gestire da solo i buoni spesa ha dovuto fare, per errori ed omissioni, due avvisi, uno senza termini di presentazione della domanda e l’altro più generico del primo, stabilendo le cifre più basse sul territorio Nazionale (pensava forse a 400 domande, comprese quelle dei residenti all’estero); Lei, Presidente, assente!

6. Unico Sindaco in Italia ( roba da dimissioni immediate), anche perche’ medico, a non dire ai suoi cittadini della presenza di un Covid19 sul nostro paese, giocando su terminologie, residenza e domicilio; Lei, Presidente, assente!

7. unico Sindaco tra quelli dei paesi che hanno avuto la presenza di un covid 19 a non emettere, a tutela dei suoi cittadini, come fatto dagli altri Sindaci, sia prima che dopo la direttiva Asp Prevenzione di Catanzaro, neppure una sola ordinanza di quarantena obbligatoria; Lei, Presidente, assente;

8. unico Sindaco a sbeffeggiare pezzi della minoranza che hanno scelto come forma di contributo personale il devolvere la propria indennità di consigliere agli acquisti buoni spesa; Lei, Presidente, assente!

9. Le rammentiamo infine di verificare quale Sindaco mesi addietro non ha partecipato alla riunione di tutti i Sindaci quando si paventava la chiusura delle guardie mediche. Non dia eccessivo sfogo alla sua immaginazione e guardi vicino a Lei e non sbaglierà’.

Pertanto, riteniamo il suo intervento oltre che fuori tempo massimo anche sbagliato nel destinatario, e ci ringrazi invece se abbiamo alzato l’attenzione a tutela dei cittadini sulla gestione dei buoni spesa in ragione del fatto che l’Anci ha stabilito che l’elenchi dei beneficiari debba andare in Prefettura e che il dott. Nicola Gratteri ha anticipato che farà monitorare la gestione dei buoni spesa.

Non vogliamo che stupide e superficiali menti possano mettere nei guai anche una solo dei nostri cittadini.

Anche noi applaudiamo all’Intervento medico del dott. Muccari su un nostro bambino che poteva avere conseguenze serie ma dica al suo capo politico che il rispetto della professione altrui e’ regola di buona educazione e che non può valere solo per lui; ma che non si continui in eterno a mischiare i due ruoli,caro Presidente, perché nel 2020 ormai il giochetto non regge più e la gente ha bisogno di risposte mediche ma anche amministrative, perché contribuente.

Due richieste gliele facciamo, con spirito di collaborazione che Lei saprà cogliere a patto che rientri al più presto nella parte di Presidente terzo ed imparziale:
1. Faccia modificare la delibera di consiglio Comunale da Lei presieduto, del 27 dicembre u.s. da noi fortemente contestata e denunciata in quella sede, relativa alla Convenzione con la Regione Calabria per la restituzione di euro 200.000,00 in 10 comode rate annue che pagheranno i cittadini; porta nella prima pagina la dicitura del parere positivo del Responsabile del Settore finanziario ma in realtà ne’ il Responsabile rag. Eraldo Facciolo ne’ il revisore dei conti hanno dato il loro parere su questa pratica!

Vogliamo ancora pensare si tratti di un errore di stampa o di svista perché al contrario il problema sarebbe serio e per questo non possiamo farci nulla!

2. Si attivi Lei, perché più operativo del suo capo politico, affinché l’impianto di video sorveglianza che tutta la cittadinanza crede operativo possa iniziare a funzionare, dato che ormai e’ passato troppo tempo da quando il Ministero dell’Interno, a seguito di tutti gli episodi criminali verificatesi sul nostro territorio, ci ha elargito circa 50.000,00 euro.

Con l’amicizia e l’affetto di sempre, sperando che la tanto ricercata condivisione da parte Sua trovi la sponda da parte dell’unico protagonista che si è sottratto realmente allo spirito di collaborazione che urge nel nostro paese!»

Gruppo consiliare di opposizione “Squillace in Movimento”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.