Stampa Stampa
340

SQUILLACE (CZ) – Vicario parrocchiale e parrocchiani ritinteggiano la chiesa di San Pietro


Squillace, la chiesa di San Pietro "rimessa a nuovo"

Squillace, la chiesa di San Pietro “rimessa a nuovo”

Alcuni volontari, grazie al sostegno economico dei fedeli, hanno aiutato don Fabrizio Fittante a ripulire le pareti del luogo sacro  

di s.t.

SQUILLACE (CZ) – 7 GIUGNO 2014 – Vito Santoro, Luigi Commodaro, Enzo Vaccaro, Agazio Balduani, Antonio Talotta, Giuseppe Abbruzzo, Stefano Caso, Fabrizio Barbagallo, Graziano Sia, Marcello Montarello, Sara Commodaro, Marius Gallo, Carmela Tavano, Gianluca Corapi.

Sono i nomi dei volontari, tra mastri artigiani specializzati e giovani parrocchiani, che insieme al giovane vicario parrocchiale don Fabrizio Fittante, hanno ritinteggiato le pareti della chiesa di San Pietro, a Squillace.

Da anni, l’interno della chiesa – che è detta anche “del Carmine”, poiché, prima del terremoto del 1783, era sede della confraternita di Santa Maria del Carmelo – non veniva rinfrescato.

Così, grazie all’impulso di don Fabrizio e al “placet” del parroco don Giuseppe Megna, molti fedeli hanno contribuito economicamente per l’acquisto della pittura e degli attrezzi necessari, consentendo ad alcuni  volontari di ripulire le pareti interne dell’edificio sacro e di ritinteggiarle, lavorando anche di notte.

Di un intervento più incisivo necessiterebbe l’edificio attiguo, un tempo adibito a casa canonica: andrebbe rifatto il tetto ed eliminate l’umidità e le infiltrazioni di acqua, che rischiano di rovinare completamente la struttura.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.