Stampa Stampa
513

SQUILLACE (CZ) – TUTTI, APPASSIONATAMENTE, PER ERIKA


Partita la solidarietà per la dodicenne affetta da una malformazione congenita

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 20 settembre 2015)

SQUILLACE (CZ) – 20 SETTEMBRE 2015 –  Erica è una piccola squillacese di 12 anni. Una ragazzina con i suoi sogni, le sue passioni, come tutte le sue coetanee.

Ma Erica è nata con una grave malformazione cardiaca congenita: nell’arco degli anni è stata sottoposta a vari interventi di correzione invasivi al di fuori della Calabria. E’ la cosiddetta “Tgv”, la trasposizione dei grossi vasi del cuore. In questi giorni, finalmente, è stata inserita in lista d’attesa per il trapianto cardiaco all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

La situazione economica della famiglia di Erica non è florida. Il papà Domenico sta cercando di inserirsi in un’azienda operante nel settore della falegnameria o dei mobili. Intanto, insieme alla moglie Anna si è rivolto agli amministratori di Squillace, chiedendo la collaborazione per effettuare una ricerca di fondi, per consentire di affrontare le spese per gli spostamenti dei membri della famiglia a Roma.

Ed è partita immediatamente la campagna di solidarietà, con l’istituzione di un conto corrente intestato alla bambina. «Mi appello a tutti i concittadini – afferma il sindaco Pasquale Muccari – che possono aiutare questa famiglia a fare un gesto concreto».

Le iniziative istituzionali vengono coordinate dall’assessore ai Servizi sociali Rosetta Talotta, la quale sostiene che «basta un piccolo gesto per salvare una vita».

Gli amministratori squillacesi tengono a sottolineare che «non si tratta di una bufala come spesso capita, ma di una triste realtà del nostro paese».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.