Stampa Stampa
156

SQUILLACE (CZ) – TERRECOTTE, UN APPUNTAMENTO “TIRA” L’ALTRO


Dopo l’affermazione all’Expo di Milano adesso nel mirino c’è “Buongiorno Ceramica”

 Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

 SQUILLACE (CZ) – 23 MARZO 2016 –  Dopo la partecipazione ad Expo di Milano, grazie al progetto “Il Cielo d’Italia”, la ceramica di Squillace si prepara al nuovo appuntamento con “Buongiorno Ceramica”. Lo rende noto l’assessore comunale al Turismo e Cultura, Giusy Ciciarello, la quale ha ricevuto proprio in questi giorni dal comitato organizzatore dell’evento all’Expo la lettera ufficiale di ringraziamento per la preziosa collaborazione.

Con il progetto “Il Cielo d’Italia” è stato realizzato  un grande manufatto ceramico formato da mattonelle dipinte con i disegni e i colori di ciascuna delle “Città della Ceramica”, che è stato esposto nel padiglione di “Eataly”. Per la città di Squillace è stata scelta l’opera del maestro ceramista Franco Mellace.

Listener

 Squillace è uno dei comuni italiani riconosciuti da una legge dello Stato, con un marchio di tutela doc per la ceramica artistica e tradizionale e con disciplinari di produzione, e aderisce all’associazione nazionale “Le Città della Ceramica”.

 La caratteristica principale della ceramica squillacese è quella “ingobbiata e graffita”, secondo una tecnica assai simile a quella bizantina, che trae la sua origine dalla Magna Grecia e che ancor oggi si tramanda, costituendo un indubbio esempio di altissima qualità e tradizione storica.

 «E’ stata un’importante occasione di promozione della nostra ceramica – afferma Ciciarello – in un’esposizione che ha visto la presenza di milioni di visitatori. E’ stato redatto anche il catalogo della manifestazione con la riproduzione di tutte le opere e le biografie degli autori e delle botteghe d’arte che hanno partecipato al progetto».

 L’assessore Ciciarello aggiunge che «un’altra occasione di promozione della nostra ceramica è rappresentata dall’evento “Buongiorno ceramica”, che si svolgerà dal 3 al 5 giugno, promosso dall’Aicc (associazione nazionale città della ceramica), con “Artex” (centro artigianato artistico e tradizionale della Toscana). Saranno aperte contemporaneamente in tutta Italia le porte delle botteghe al pubblico per effettuare dimostrazioni pratiche della ceramica, aperti i forni per visite guidate, organizzati corsi di tornio, laboratori, incontri con i maestri e mostre fotografiche. Tre giorni dedicati ad una delle migliori eccellenze artistiche e artigianali del made in Italy».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.