Stampa Stampa
37

SQUILLACE (CZ) – SI SENTE MALE E CADE IN PISCINA, BAGNINO SALVA PENSIONATO


Dopo averlo recuperato da bordo vasca, gli ha praticato il messaggio cardiacao in attesa dei soccorsi. Elisoccorso ha trasportato malcapitato all’ospedale di Catanzaro

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

SQUILLACE (CZ) – 31 LUGLIO 2017 –  Ha rischiato di finire in tragedia una giornata di vacanza nel villaggio turistico “Porto Rhoca”, a Squillace. La brutta avventura ha avuto come protagonista un pensionato di 78 anni, di Andria, che si trova in vacanza con la famiglia nella struttura ricettiva squillacese.

L’uomo si trovava a bordo della piscina del villaggio, quando è stato colto da improvviso malore, perdendo i sensi, precipitando in acqua e andando a fondo. Immediato è stato l’intervento del bagnino, Filippo Spinella, di 44 anni, di Milano, ma residente a Davoli, il quale, accortosi dell’accaduto, si è buttato in acqua e ha recuperato il pensionato, riportandolo sul pavimento esterno alla piscina.

Il bagnino ha immediatamente praticato il massaggio cardiaco all’uomo, durato una ventina di minuti. Nel frattempo, qualcuno, credendo che il pensionato fosse deceduto, ha chiesto l’intervento dei carabinieri: sul posto si è recato il comandante della Stazione di Squillace luogotenente Antonio De Nardo e l’appuntato Francesco Monachella.

Successivamente il malcapitato, ancora sottoposto alle manovre di salvataggio, ha cominciato a prendere conoscenza,rigettando tutto ciò che aveva mangiato e riuscendo a liberare le vie aeree.

Quindi, è sopraggiunto l’elisoccorso per il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale di Catanzaro, dove in seguito il pensionato è stato ricoverato in prognosi riservata.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.