Stampa Stampa
18

SQUILLACE (CZ) – Rideterminata l’indennità di tre funzionari comunali


Squillace, la  sede del municipio
Squillace, la sede del municipio

Il compenso è stato portato ai minimi di legge. <<Ciò in coerenza – ha spiegato il sindaco Pasquale Muccari – con la grave crisi finanziaria dell’ente>>

Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, sabato 20 dicembre 2014)

SQUILLACE (CZ) – 20 DICEMBRE 2014 – «Il nostro Municipio sembra un pronto soccorso, per via della grave situazione finanziaria in atto. Amministrazione e uffici stiamo lavorando intensamente per cercare di risolvere le criticità».

Lo ha affermato il sindaco di Squillace Pasquale Muccari, mentre ieri (venerdì) firmava i decreti di conferma delle nomine dei tre responsabili dei settori comunali (affari generali, finanziario e di polizia locale), applicando, nel contempo, una novità: la rideterminazione dell’indennità di posizione per i tre funzionari al minimo previsto dalla legge.

«E’ questo il frutto – ha spiegato Muccari – di una posizione in linea e in coerenza con il dissesto finanziario in atto». Il Comune di Squillace, infatti, si trova in dissesto finanziario, dopo la dichiarazione in tal senso decisa dal consiglio comunale lo scorso 19 settembre.

«Mi dispiace – ha aggiunto il primo cittadino – dover constatare che proprio i dipendenti saranno i primi a pagare gli effetti di tale situazione. In precedenza, avevamo decretato la nomina dell’assessore comunale Domenico Passafaro a responsabile del settore tecnico, con un notevole risparmio economico per l’ente».

Dal sindaco giunge anche l’auspicio che «la grave situazione attuale possa essere superata in pochi mesi», altrimenti «non è escluso che altri e ancora più drastici provvedimenti saranno assunti relativamente all’organizzazione di uffici e servizi».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.