Stampa Stampa
20

SQUILLACE (CZ) – “RESPIRANO” LE CASSE COMUNALI


Squillace, la sede del municipio

Nell’ultimo consiglio comunale che ha approvato l’assestamento di bilancio sindaco ha annunciato maggiori entrate pe 140 mila euro. Critica la minoranza

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 2 agosto 2016)

 SQUILLACE (CZ) – 3 AGOSTO 2016 –  Il consiglio comunale di Squillace, riunitosi il 31 luglio, ha approvato l’assestamento e la salvaguardia degli equilibri del bilancio di previsione 2016-2018.

 Favorevoli i sette consiglieri maggioranza, contrari i cinque presenti dell’opposizione. Ratificata anche una delibera di giunta per una variazione di bilancio che riguarda nuove entrate per 117 mila euro.

 Sull’assestamento di bilancio si è soffermato il sindaco Pasquale Muccari, il quale ha parlato di maggiori entrate per circa 140 mila euro (contributi regionali per opere acquedottistiche e impianti di depurazione), di minori spese, ma anche di minori trasferimenti da parte dello Stato, dal calcolo dei quali, comunque, risulta un certo bilanciamento che garantisce la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Il sindaco ha poi criticato duramente il voto contrario dell’opposizione al documento contabile, in quanto «sussistono debiti fuori bilancio contratti dalla precedente amministrazione».

 Dai consiglieri di minoranza il voto sfavorevole è stato motivato con la presenza di forti criticità nel bilancio. «Non si è tenuto conto – hanno puntualizzato – dei dati relative alle entrate e alle uscite per il servizio di smaltimento e raccolta dei rifiuti del 2014 e del 2015. Tali criticità trovano conferma anche dalle dichiarazioni fatte  dal sindaco alla stampa, secondo cui per  il servizio di smaltimento e raccolta rifiuti per il 2014 si sono realizzate delle economie pari a 97 mila euro e che, a nostro avviso, devono essere restituite ai cittadini onesti che hanno pagato il tributo e non utilizzarle per coprire il mancato introito di coloro i quali non hanno ritenuto di pagarlo. Nulla abbiamo in contrario per quanto attiene le maggiori entrate, ma per le criticità rilevate e per l’assoluta mancanza di confronto sul documento contabile  dichiariamo il nostro voto contrario».

Il capogruppo di “Riviviamo Squillace”, Franco Scicchitano, in riferimento all’inserimento in bilancio di debiti fuori bilancio, afferma che andrebbero discussi con il coinvolgimento dei gruppi di minoranza e deliberati dal consiglio in una seduta specifica.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.