Stampa Stampa
15

SQUILLACE (CZ) – PERCETTORI IN DEROGA, COMUNE ANCORA PRESENTE


Presentato nuovo progetto  destinato a migliorare i servizi resi ai cittadini e al funzionamento della pubblica amministrazione

di Salvatore TAVERNITI

SQUILLACE (CZ) – 22 MARZO 2018 – Il Comune di Squillace ha richiesto alla Regione di poter nuovamente realizzare le iniziative progettuali previste dalla manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive, nelle modalità dei tirocini, rivolta agli enti pubblici a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga.

L’avviso pubblico è stato emesso dal dipartimento “Sviluppo economico, lavoro, formazione e politiche sociali” della Regione. Squillace partecipa per la realizzazione di un progetto di interesse generale rivolto alla collettività e destinato a migliorare i servizi resi ai cittadini e al funzionamento della pubblica amministrazione.

Gli ambiti di intervento sono la manutenzione ordinaria di edifici e strutture comunali, della viabilità, della spiaggia e annesse zone di accesso, di aree verdi e attrezzate; e inoltre, servizi socio-assistenziali, assistenza domiciliare, turistico-culturali, di pulizia, guardiania e portierato e servizi di supporto amministrativo. Il progetto comunale prevede l’utilizzo di venti lavoratori, e cioè di quelli previsti per i comuni da 3000 a 5000 abitanti.

I destinatari dell’intervento sono i soggetti precedentemente inseriti dalla Regione nel bacino dei percettori di mobilità in deroga e non devono far parte dei percorsi di tirocinio del programma “Garanzia giovani” o dell’avviso pubblico “Dote lavoro e inclusione attiva”.

Le domande di partecipazione possono essere presentate fino al 16 marzo. Fino a qualche settimana fa, a Squillace, si è svolto con successo il tirocinio di quindici disoccupati, percettori di mobilità in deroga, per la durata di sei mesi. Quelli accordati al comune di Squillace sono stati impiegati in vari servizi: sei, nei mesi estivi, si sono occupati della spiaggia e del lungomare e in seguito dislocati su tutto il territorio comunale; due hanno provveduto all’apertura dei siti storici; i restanti sette hanno fatto da supporto negli uffici comunali, dando un aiuto concreto per il disbrigo delle pratiche amministrative.

Anche quest’anno, dunque, viene offerta un’opportunità molto importante per questi operatori che si riavvicinano al mondo del lavoro. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.