Stampa Stampa
49

SQUILLACE (CZ) – OPERATORI ECOLOGICI ASSALITI DA SCIAME DI VESPE


"Parroncino", il luogo "dell'agguato"

Stavano lavorando in località “Parroncino”,  a pochi metri dal municipio. Migliaia gli insetti fuorisciti da un guard rail della zona che, necessiterebbe, di un intervento di bonifica

di Salvatore TAVERNITI  (Gazzetta del Sud)

SQUILLACE (CZ) –  30 LUGLIO 2015 – Erano intenti a lavorare, come ogni mattina, impegnati nella pulizia delle strade, quando, essendo incappati in un nido di vespe, sono stati letteralmente assaliti dagli insetti. Si tratta di tre operatori ecologici, alle dipendenze della società “Eco Servizi”, che stavano lavorando in località “Parroncino”, nel centro storico di Squillace, a pochi metri dal Municipio.

Gli insetti, che si trovavano dietro il guard rail che costeggia la strada, involontariamente disturbati, hanno attaccato gli operai. Tanto lo spavento per Enzo Vaccaro, Mimmo Talotta e Tonino Posca, che sono stati punti in ogni parte scoperta del corpo, cioè in faccia, al collo e alle braccia. «E’ stato spaventoso – raccontano – erano a migliaia, un nugolo di vespe pauroso, mai visto».

I tre operatori hanno dovuto fare ricorso al vicino Polo sanitario territoriale per le cure del caso, per evitare l’insorgenza di reazioni gravi. Il guard rail di località “Parroncino” è ancora disseminato di nidi di vespe, per cui si rende necessario un intervento di bonifica, al fine di evitare altre invasioni di insetti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.