Stampa Stampa
151

SQUILLACE (CZ) – Manutenzione fiumi e torrenti, sopralluogo del presidente della Provincia


Bruno e Muccari durante il sopralluogo

Bruno e Muccari durante il sopralluogo

Al centro della “visita”, in particolare, la zona di “Fosso Ceraso”, dove è in atto un importante intervento di mitigazione del rischio idraulico e salvaguardia ambientale

di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 22 marzo 2015)

SQUILLACE (CZ) – 22 MARZO 2015 – Sopralluogo ieri del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nella frazione marina e in località “Ceraso” del Comune di Squillace, dove sono in corso lavori di manutenzione di fiumi e torrenti, disposti dall’ente intermedio.

In particolare, Bruno, accompagnato dal sindaco Pasquale Muccari e dalla struttura tecnica provinciale, si è soffermato nella zona di “Fosso Ceraso”, dove è in atto un importante intervento di mitigazione del rischio idraulico e salvaguardia ambientale. Si tratta di una zona di notevole pregio paesaggistico, a qualche centinaio di metri dall’area archeologica di “Scolacium” e a due passi dalla statale ionica 106.

Negli anni passati, a causa delle esondazioni dei torrenti a monte dell’abitato di Squillace Lido e delle località “Gebbiola” e “Impise” si sono verificati disagi e danni, con allagamenti in seminterrati, garage e magazzini e smottamenti sulle strade. Un vasto allagamento ha interessato anche un supermercato della zona con il rischio di chiusura dell’attività e del licenziamento dei lavoratori.

«Come Provincia, nonostante le ristrettezze economiche – ha affermato Enzo Bruno – stiamo effettuando una serie di lavori straordinari e urgenti per l’officiosità idraulica e la manutenzione dei torrenti. Fare fronte alla situazione ambientale, prima di eventuali situazioni di emergenza, è stato il nostro primo impegno all’atto dell’insediamento. Ora sono qui a Squillace per rendermi personalmente conto della situazione, considerato lo stato di preoccupante degrado in cui versano i corsi d’acqua. Tra le priorità, oltre a “Fosso Ceraso” c’è anche il fiume Alessi, il cui letto risulta più alto dei canali di scolo, sul quale interverremo nei prossimi giorni».

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.