Stampa Stampa
141

SQUILLACE (CZ) – LUNGOMARE ODISSEO, SCATTANO I PARCHEGGI A PAGAMENTO


Squillace, un tratto del lungomare Odisseo

Fino al prossimo 10 settembre previste quatto zone delimitate da strisce blu. Il metodo di pagamento consiste nel cosiddetto “grattino”. Individuate anche zone “libere”

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 1 luglio 2016)

SQUILLACE (CZ) – 3 LUGLIO 2016 –  Con l’inizio della stagione balneare è stata riproposta a Squillace l’istituzione dei parcheggi a pagamento sul lungomare Odisseo.

 La relativa ordinanza è stata firmata dal sindaco Pasquale Muccari lunedì scorso. Le aree di sosta a pagamento non custodite sono state individuate in quattro zone diverse del lungomare e sono delimitate con strisce blu. Il parcheggio a pagamento viene attuato nel tratto compreso tra via Aiace e il lungomare lato nord; nella zona centrale del lungomare lato est (prospiciente l’arenile) e lato ovest (davanti alla pineta comunale); tra via dei Feaci e il lungomare lato sud; e sul lungomare verso Copanello, per un totale di 300 stalli.

 Nelle immediate vicinanze delle aree a pagamento sono stati individuati adeguati spazi destinati a parcheggi liberi con strisce bianche. La disposizione ha effetto da oggi (venerdì) fino al 10 settembre, tra le ore 9 e le ore 19. Il metodo di pagamento consiste nel cosiddetto “grattino”, indicante l’anno, il mese, il giorno e l’ora dell’inizio della sosta, che deve essere esposto sul parabrezza del veicolo. 

 I residenti e i contribuenti del Comune di Squillace possono acquistare un permesso di sosta valido per tutto il periodo di vigenza dell’ordinanza al prezzo di dieci euro. Il biglietto giornaliero, valido per mattina o pomeriggio, ha il costo di un euro.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.