Stampa Stampa
66

SQUILLACE (CZ) – LE DIVERSE “SFUMATURE” DELLA DEPRESSIONE


Esperti a confronto in un convegno organizzato da “Eda Italia Onlus”

 Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud) 

 SQUILLACE (CZ) –  22 OTTOBRE 2016 –  “Diverse sfumature di depressione: generazioni a confronto” è stato il tema di un convegno organizzato da “Eda Italia Onlus”, in collaborazione con l’associazione “Greca Dca”, e svoltosi a Squillace, nella “Giornata europea sulla depressione”.

 La “Giornata” è stata istituita dall’Oms (organizzazione mondiale della sanità) nel 2004 con l’obiettivo di fornire informazioni corrette su un malessere sempre più diffuso. Il convegno è stato aperto dal saluto del sindaco Pasquale Muccari, il quale ha evidenziato l’impegno dell’amministrazione teso a rafforzare i servizi sanitari a Squillace con il potenziamento del locale polo sanitario territoriale.

 Sul tema della giornata si è soffermato lo psichiatra Giuseppe Stranieri, il quale ha spiegato le diverse sfumature della depressione. Sulle “sfumature” genetiche è intervenuta la biologa molecolare Giada Juli; mentre il biologo nutrizionista Luigi Elia ha puntato l’attenzione sulla ricerca di “una via” per il buon umore, delineando gli aspetti generali e l’attualità della dieta mediterranea. L’assistente sociale Rosaria Altilia ha parlato di correlazioni e fattori di rischio tra depressione e devianza.

 Si è svolta successivamente la tavola rotonda, moderata dalla giornalista Carmela Commodaro,  tra i rappresentanti delle varie associazioni: Sabrina Cicchello (Adac Cosenza), Domenico Mauro (Aism Catanzaro), Stefania Figliuzzi (Centro antiviolenza “Attivamente Coinvolte”), Maria Rosaria Juli (“Greca Dca”) e Salvatore Romeo (“Pensionati d’Europa”).

 Secondo quanto ha affermato lo psichiatra Luigi Juli, di “Eda Italia”, anche da Squillace è partito l’appello alla società e agli amministratori pubblici per il riconoscimento della patologia depressiva come una delle priorità sulla quale investire risorse, umane ed economiche, al fine di migliorare la prevenzione. 

 L’evento è stato arricchito da un momento musicale e culturale con i musicisti Silvia Laugelli, Gennaro Santillo e Cosimo Balduani e la voce narrante di Massimiliano Perlongo.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.