Stampa Stampa
25

SQUILLACE (CZ) – La “Fai Marathon” riscopre il territorio


marathon squillace

L’evento, atteso per domani, prevede una speciale passeggiata di dieci tappe in tutto il centro storico squillacese e nei suoi luoghi più suggestivi

Fonte: articolo e foto di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 10 ottobre 2014)

SQUILLACE (CZ) – 11 OTTOBRE 2014 – E’ una speciale passeggiata alla riscoperta dei luoghi noti e meno noti. E’ “Fai Marathon”, l’evento organizzato dai volontari del “Fondo ambiente italiano” e realizzato grazie alla partnership con il “Gioco del lotto”, a sostegno della campagna di raccolta fondi del Fai “Ricordati di salvare l’Italia”.

In Calabria le tappe sono a Crotone e a Squillace. Domenica 12 ottobre la passeggiata culturale si svolge in tutto il centro storico squillacese, è adatta alle persone di tutte le età ed è pensata per far scoprire o riscoprire la bellezza dei luoghi più suggestivi. Con la delegazione “Fai” di Catanzaro collaborano il Comune di Squillace, la Pro Loco, diverse associazioni locali e i ceramisti-vasai.

Sono previste dieci tappe, che rappresentano l’identità del territorio, la sua storia e le sue tradizioni, dai palazzi ai monumenti storici, dalle chiese alle piazze, dai vicoli ai giardini, dal castello alla “Casa di Cassiodoro”. Per l’occasione sarà visitabile la cosiddetta “Chiesetta gotica”. Ogni tappa sarà illustrata a voce e con una scheda sintetica.

La passeggiata partirà dai ruderi della chiesa e del convento di Santa Chiara, interessato da recenti interventi di restauro; si proseguirà verso “piazza Miramare”, da dove è possibile ammirare il golfo di Squillace. La tappa successiva porterà in cattedrale e poi al museo diocesano di arte sacra, dove sono conservate diverse testimonianze storico-artistiche precedenti al terremoto del 1783.

Il gruppo si sposterà poi alla “Casa delle culture”, alla chiesetta gotica di Santa Maria della Pietà, gioiello di rara fattura architettonica, all’antica bottega dei vasai “Conca”, recentemente recuperata dal comune, alla “Torretta”, al castello normanno, con arrivo alla “Casa di Cassiodoro”. Nel corso dell’iniziativa è prevista anche una dimostrazione pratica di come si lavora l’argilla. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.