Stampa Stampa
19

SQUILLACE (CZ) – LA “DOMUS PACIS” COMPIE 60 ANNI


Fondata il 28 maggio 1958, associazione ha rappresentato punto di riferimento per la comunità locale

Articolo e foto di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

SQUILLACE (CZ) –  11 GENNAIO 2018 – Il 2018 è l’anno del 60.mo dell’associazione culturale “Domus Pacis” di Squillace.

Il sodalizio venne fondato il 28 maggio 1958. Anniversario importante, dunque, per un’associazione che, fin dalle origini, ha rappresentato un punto di riferimento per la comunità squillacese e per le attività culturali sul territorio.

Richiamandosi allo statuto, la “Domus” ha deciso di intraprendere un nuovo percorso di crescita e di confronto avviando una serie di pubblicazioni, ciascuna dedicata ad una tematica particolare. La prima di queste pubblicazioni, dal titolo “Il valore della coesione. Società e cultura dal paese alla nazione”, dedicata all’importante tematica della coesione sociale e dell’impegno civile, è stata presentata nella sede, in via Santi Apostoli.

Il volume, supervisionato da Davide Samà, presidente della “Domus Pacis” e coordinato da Paolo Cristofaro, ha visto l’impegno di diversi collaboratori. A questo primo testo hanno partecipato, approfondendo il tema da punti di vista differenti, Riccardo Spanò, Domenico Caristo, Antonio Mosca, Salvatore Ferragina e Leonardo Migliaccio.

«La coesione sociale, la necessità di unione tra gli individui e tra i gruppi di individui – spiegano Samà e Cristofaro – trova in questo lavoro la possibilità di mostrarsi in ambiti diversi: storia, letteratura, arte, medicina, geografia. Il messaggio che si intende lanciare con questo volume rappresenta il primo di una lunga serie che la nostra associazione ha in programma di raccontare alla comunità squillacese e non solo».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.