Stampa Stampa
57

SQUILLACE (CZ) – LA DIGOS TORNA A “PALAZZO PEPE”


Squillace, la sede del municipio

Nuova ispezione negli uffici comunali da parte della polizia giudiziaria. Acquisite mole di fotocopie su documentazione

di Fra. PO.

SQUILLACE (CZ) –  4 NOVEMBRE 2017 –  Nel giro di quindici giorni.

E’ il periodo di tempo entro il quale, per ben due volte, ufficiali di polizia giudiziaria si sono recati presso gli uffici comunali di “Palazzo Pepe”, sede del municipio, per acquisire documentazione.

Gli agenti hanno provveduto a fotocopiare una voluminosa mole di documenti relativa a due diverse pratiche.

Da quanto appreso, ma si tratta di mere ipotesi in attesa di conferma, gli uomini della Digos, avrebbero acquisito materiale sulla procedura concernente il servizio di nettezza urbana.

Una vicenda, quest’ultima, che  parte, nell’agosto del 2015, quando il sindaco di Squillace con  una ordinanza contingibile ed urgente, affida, per la durata di 6 mesi, la gestione dei servizi di igiene ambientale, in maniera diretta, alla ditta Sieco Spa per un importo di 33.000 euro oltre iva al mese. 

Il servizio era stata affidato,nel giugno 2015, a mezzo regolare gara,alla ditta Ecoservizi srl e successivamente revocata da parte dell’esecutivo con motivazioni giudicate legittime dalla giustizia amministrativa.

Successivamente, siamo al marzo 2016, una seconda ordinanza  proroga,per ulteriori 6 mesi, e fino all’espletamento del bando di gara, l’affidamento della gestione dei servizi di igiene ambientale in maniera diretta,alla Sieco Spa e sempre per  33.000, euro, mensile. 

Da ottobre 2016- data di scadenza della seconda proroga- ad oggi, la vicenda ha tenuto banco nel dibattito politico -amministrativo della città di Squillace, con ripetuti inviti, sia da parte di consiglieri comunali di opposizione che da parte di componenti autorevoli della maggioranza che sostiene la Giunta Muccari, all’espletamento della gara. Sulla vicenda, non sono mancati esposti sia all’autorità giudiziaria,sia al Prefetto sia all’Anac.

Per ultimo a settembre 2017, è stata elaborata una bozza di gara e,successivamente, il bando è stato approvato dal Consiglio Comunale. Ad oggi, comunque, il servizio continua ad essere espletato e pagato alla Sieco.

In entrambe le giornate gli agenti hanno protratto la loro presenza per tutta la mattinata lasciando “Palazzo Pepe”, sede del municipio, nel tardo pomeriggio. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.