Stampa Stampa
48

SQUILLACE (CZ) – INCENDIO A RISTORANTE, LA POLITICA NON CI STA


L’indignazione del sindaco Muccari. Arturo Bova: “Non siamo in Svezia o Norvegia, siamo in Calabria. Lo vogliamo capire?”

Articolo e foto di Gianni ROMANO (Il Quotidiano del Sud)

SQUILLACE (CZ) – 4 MARZO 2017 –  L’incendio che, nottetempo, tra giovedì e venerdì, ha spazzato via il ristorante “La Cena do Afrodite”, situato a Squillace Lido a pochi metri dalla stazione ferroviaria e l’ufficio postale, ha “scosso” la politica.

Ieri mattina sul posto c’erano anche le istituzioni locali. Il presidente del consiglio comunale, Paolo Mercurio,  ha detto che convocherà un consiglio straordinario aperto (la seduta è stata fissata per oggi pomeriggio, ndr), mentre il sindaco Pasquale Muccari,ha dichiarato, “Ogni considerazione e valutazione è subordinata alle risultanze del lavoro degli inquirenti – ha commentato a caldo il primo cittadino – certo c’è preoccupazione perché non è il primo episodio del genere che si verifica a Squillace Lido. E’ doveroso da parte mia ringraziare i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine che sono immediatamente intervenute sul posto.

In particolare ringrazio i carabinieri, con il brigadiere Salvatore Di Leo del Reparto Operativo del Comando Provinciale, che ha subito coordinato l’evacuazione delle abitazioni circostanti prima dello scoppio della bombola, e i vigili urbani con il comandante Franco Polito e Pino Merenda. Ringrazio il luogotenente Pasquale Mendicino del Norm della Compagnia dell’Arma di Girifalco e il vice comandante della Stazione di Squillace maresciallo Lello Mosca, che hanno lavorato per tutta la notte sul posto. Esprimo la mia vicinanza alla famiglia perché questa attività costituisce per loro l’unica fonte di reddito e perché dà lavoro a diverse persone di Squillace”.

Appena informato del grave fatto,presente il consigliere regionale e  presidente della commissione antimafia Arturo Bova,”Non siamo in Svezia e non siamo in Norvegia,siamo in Calabria quando capiremo questo? Ci vogliono strumenti adeguati e sinergia tra le forze dell’ordine, si resta sgomenti per questo episodio. Fatti che non appartengono alla civile comunità squillacese.”

Propongo un incontro, un summit, che punti al coordinamento delle forze dell’ordine. Le forze dell’ordine nella nostra zona hanno bisogno di un aumento di organico. Bisogna far vedere alla popolazione che le istituzioni siano più presenti.” Importanti anche scelte di carattere sociale, per emarginare i mafiosi. La città deve comunque reagire. Ho già depositato la richiesta per la convocazione di un consiglio regionale ad hoc, come spero che anche a Squillace si convochi un consiglio comunale aperto sull’argomento.”

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.