Stampa Stampa
40

SQUILLACE (CZ) – IL METANO SU TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE


Squillace, la sede del municipio

Consiglio ha deliberato adesione ad ambito territoriale minimo Catanzaro- Crotone per distribuzione gas naturale

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 12 agosto 2016)

 SQUILLACE (CZ) – 15 AGOSTO 2016 –  Il consiglio comunale di Squillace, presieduto da Paolo Mercurio, ha deliberato di acquistare una quota societaria della centrale di committenza “Asmel Consortile” ai fini dell’adesione alla centrale di committenza in house. Hanno votato a favore i consiglieri del gruppo di maggioranza, mentre quelli dell’opposizione erano assenti.

 Nel suo intervento il sindaco Pasquale Muccari ha affermato che l’amministrazione ritiene strategico l’obiettivo di aderire all’Asmel Consortile, naturale sviluppo delle azioni intraprese di centralizzazione delle gare d’appalto e per il coordinamento di servizi innovativi. «E’ necessario – ha aggiunto – non disperdere il patrimonio di esperienze sviluppate e le buone pratiche implementate dalla rete Asmel anche la fine di superare l’attuale sistema di frammentazione degli appalti pubblici e semplificare le attività di gestione delle procedure ad evidenza pubblica».

 Nella stessa seduta, il consesso civico ha deliberato di aderire all’ambito territoriale minimo di Catanzaro-Crotone per la gestione in forma associata della procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale e la successiva gestione del contratto di servizio.

 Il Comune di Squillace è interessato alla distribuzione del gas nelle località di “Gebbiola”, “Fiasco Baldaya” e “Porto Rhoca”, ancora non servite dalla rete del gas metano e che, quindi, potranno essere “metanizzate” grazie ai prossimi investimenti.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.