Stampa Stampa
19

SQUILLACE (CZ) – Il Consiglio approva la variazione di bilancio


Squillace, la  sede del municipio

Squillace, la sede del municipio

La variazione si riferisce all’ultimo approvato, cioè quello relativo allo scorso anno, in attesa di definire l’ipotesi di bilancio preventivo per il 2014

Fonte: articolo di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 18 ottobre 2014)

SQUILLACE (CZ) – 18 OTTOBRE 2014 – Ad un mese dalla dichiarazione del dissesto finanziario, il consiglio comunale di Squillace ha preso atto della delibera con cui sono state determinate le tariffe dei servizi comunali.

Sono al massimo consentito dalla legge, in virtù della situazione economica del comune. «I servizi a domanda – ha detto il sindaco Pasquale Muccari – sono coperti al 36%. Gli aumenti delle aliquote Tari e acqua potabile non dipendono da noi».

Il consigliere di minoranza Ruggero Mauro ha puntualizzato che «le tariffe erano state decise in riferimento all’approvazione del piano di riequilibrio, ma ora che ci troviamo con la dichiarazione di dissesto le cose cambiano. Per questo sono contrario».

Più duro il consigliere Enzo Lioi, transitato all’opposizione, che ha posto l’accento sul «metodo brutale con cui si arriva alle determinazione dei tributi». «Non c’è alcuna equità sociale, in quanto sono stati operati aumenti lineari validi per tutti: i ricchi pagano quanto i poveri».

Dopo aver approvato lo schema di convenzione per l’affidamento del servizio di tesoreria, il Consiglio ha proceduto alla variazione di bilancio, riferendosi all’ultimo approvato, cioè quello relativo allo scorso anno, in attesa di definire l’ipotesi di bilancio preventivo per il 2014.

«Operiamo – ha affermato il sindaco – una manovra di circa un milione e 300 mila euro, per garantire i servizi essenziali, badando ad adottare una politica della spesa molto razionale».

Con le maggiori entrate provenienti dagli accertamenti “Imu” e “Ici” vengono coperti i costi dell’energia elettrica pregressa, consentendo così al Comune di uscire dal mercato di salvaguardia; mentre con le altre variazioni viene garantita la manutenzione degli edifici scolastici e la gestione del servizio di raccolta dei rifiuti urbani.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.