Stampa Stampa
17

SQUILLACE (CZ) – DUE BANDI IN PARALLELO


Squillace, il municipio

Progetti su depurazione e rifiuti sono stati approvati contestualmente nell’ultimo consiglio comunale

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

 SQUILLACE (CZ) –  15 NOVEMBRE 2017 –  «Il bando di gara per la gestione del servizio di raccolta dei rifiuti urbani e quello del servizio depurazione viaggiano parallelamente».

 Lo fa sapere il sindaco di Squillace Pasquale Muccari, il quale assicura che anche il bando sui rifiuti è stato trasmesso alla stazione unica appaltante.

 «Tra l’altro – sostiene il sindaco – i progetti relativi ai due bandi sono stati illustrati, discussi e approvati contestualmente nell’ultima seduta del consiglio comunale, proprio perché abbiamo voluto che seguissero lo stesso iter».

 Quello sulla depurazione è stato già pubblicato, mentre per il secondo si registra qualche ritardo, in quanto la procedura è molto più complessa. «Questa procedura – ricorda il sindaco – non poteva essere avviata prima dell’individuazione della stazione appaltante. Il servizio che andrà presto in gara e che avrà una durata di quattro anni, per un costo complessivo di oltre due milioni di euro, ha trovato la giusta copertura finanziaria».

 Muccari, inoltre, intende chiarire che «se entreranno in funzione gli “ambito territoriali ottimali” (Ato) e gli “ ambiti di raccolta ottimali” (Aro), l’appalto sui rifiuti decadrà». «Il circolo del Pd locale – aggiunge – più volte ha attaccato l’amministrazione comunale per il cosiddetto ritardo nell’emanazione del bando di gara dei rifiuti, ma non si è mai posto il problema sul ritardo della Regione Calabria nella costituzione degli ambiti ottimali. Invece di attaccare noi, il Pd farebbe bene a registrare queste inefficienze».

 Nei giorni scorsi, sulla questione rifiuti il sindaco ha convocato una conferenza stampa per chiarire la situazione, anche alla luce della “visita” che le forze dell’ordine hanno compiuto in municipio per l’acquisizione di una serie di documenti specifici.

Muccari ha fatto la cronistoria della vicenda e illustrato tutte le difficoltà riscontrate nel settore, concludendo che «non c’è alcuna inerzia da parte della mia amministrazione, ma ritengo ampiamente giustificati i mesi di ritardo nell’avvio del bando di gara sul servizio rifiuti». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.