Stampa Stampa
36

SQUILLACE (CZ) – Domenica delle Palme, monsignor Facciolo: “Dio unica verità che si contrappone al male”


Un momento della messa solenne nella basilica - cattedrale

Un momento della messa solenne nella basilica – cattedrale

Celebrazione solenne stamane nella basilica – cattedrale. Attesi i tradizionali riti della Settimana Santa tra cui la visita ai Sepolcri

di REDAZIONE

SQUILLACE (CZ) – 29 MARZO 2015 – <<Lasciate che le tenebre della mente si aprano alla luce che proviene dal cuore misericordioso di Dio>>. Monsignor Raffaele Facciolo, vicario generale dell’arcidiocesi di Catanzaro – Squillace, nel corso delle solenne celebrazione della domenica delle Palme di stamattina nella basilica – cattedrale, ha fatto riferimento alla pietas divina che si contrappone al “trasformismo del male”.

<<Solo Dio – ha aggiunto – può cancellare le brutture della società. Quella società che nel momento in cui ha condannato Gesù, lo dipinse con l’espressione “Ecce homo” (“ecco l’uomo”), non sapendo che stava profferendo la più grande verità che sia mai stata detta>>.

La celebrazione di stamane, di fatto, ha aperto i riti squillacesi della Settimana Santa. Tra gli appuntamenti più attesi, prima della domenica della veglia notturna di Pasqua, la Messa in Coena Domini con la “Lavanda dei piedi” e la visita ai “Sepolcri” di Giovedì Santo, la processione del Venerdì Santo con la successiva “Chiamata della Madonna” e la processione della Desolata all’alba di Sabato Santo.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.