Stampa Stampa
14

SQUILLACE (CZ) – Conti da sanare, la Giunta dice “sì” al Bilancio riequilibrato


Squillace, veduta di piazza Vescovado

Squillace, veduta di piazza Vescovado

Approvazione “ritardata” dopo la dichiarazione di dissesto finanziario. In arrivo il commissarario per la gestione della massa attiva e passiva

 Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 27 gennaio 2015)

 SQUILLACE (CZ) – 28 GENNAIO 2015 – La giunta municipale di Squillace, presieduta dal sindaco Pasquale Muccari, ha proceduto all’approvazione dell’ipotesi di bilancio di previsione 2014 stabilmente riequilibrato. 

Il ritardo nell’approvazione del documento contabile è dovuto al fatto che l’amministrazione ha dichiarato il dissesto finanziario, per cui sono stati sospesi i termini per la deliberazione del bilancio. Come affermato dal primo cittadino, si tratta sostanzialmente di un bilancio consuntivo, che ammonta a circa 8 milioni e mezzo di euro. 

La giunta ha approvato anche il bilancio pluriennale 2014-2016 e la relazione previsionale e programmatica. Il Comune di Squillace si trova in dissesto finanziario, dopo la dichiarazione in tal senso decisa dal consiglio comunale lo scorso 19 settembre. 

Una decisione molto sofferta, come sostenuto dal sindaco Muccari, in quanto «scaturita da un’attenta analisi attuata in collaborazione con gli uffici ed in particolare con il settore finanziario, dalla quale è emerso uno stato di deficitarietà finanziaria dell’Ente, che, per l’assoluta mancanza di idonee risorse finanziarie a farvi fronte, ha comportato uno squilibrio tale da non poter predisporre ed approvare in pareggio il bilancio di previsione per l’esercizio 2014». 

Per la gestione della massa attiva e passiva dell’ente è ormai prossimo l’arrivo a Squillace del commissario prefettizio.

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.